Crea sito

Di tutto un po’ | Preferiti e terminati Settembre 2020

Finalmente è arrivato l’autunno, per cui scrivere questo post ha già un gusto diverso, più piacevole. Se siete affezionati di questo blog già saprete che tra le mie cose preferite nella vita c’è proprio l’autunno, per cui ecco spiegato il mio entusiasmo. Oggi, però voglio soffermarmi su quelli che sono stati i miei preferiti di settembre e anche quali prodotto ho terminato.

Beauty & Makeup preferiti

preferiti e terminati settembre

Questo mese ci sono state alcune novità interessanti. In primis l’Eye firming cream di Iduncare. L’ho acquistato i primi del mese perché l’eye care fluid di Martina Gebhardt era praticamente quasi terminato. Inoltre ne ho sentito e letto così bene su Instagram che mi son convinta a provarlo anche io. La fama devo dire che è meritata perché già ai primi due utilizzi ho potuto riscontrare l’effetto lisciante, idratante e leggermente schiarente sulle occhiaie. Sto cercando ancora di capire come si comporta con il correttore, perché ho notato delle differenze tra l’uno e l’altro e voglio capire se dipende anche dalla quantità di crema applicata.

Secondo prodotto preferito del mese, riguarda i capelli ed è stata davvero una scoperta piacevole. Parlo dei Cristalli liquidi Equilibra della linea Tricologica*. Mi sono state inviate varie referenze ad inizio mese, dopo aver avuto un meeting durante il WeCosmoprof. Ci è voluto un pochino e avrei voluto parlarvene a settembre, ma per una serie di problematiche credo che ve ne parlerò tra ottobre e novembre. Tornando ai cristalli liquidi, mi stanno piacendo un botto per la lucentezza che conferiscono ai capelli senza appesantirli. Sono proprio più lucidi e disciplinati. Una volta ho dimenticato di metterli prima dell’asciugatura e la differenza era piuttosto evidente.

Infine, per quanto riguarda il makeup, ho iniziato da circa 15 giorni ad utilizzare il Maxi Blush di Rimmel London nella colorazione 003 Wild card, e si è rivelato una bellissima scoperta. Come dicevo nelle storie di Instagram, non capisco come mai nessuno o quasi ne parli. Probabilmente fa più figo e si ottiene più riscontro parlando solo di novità e uscite/brand di cui tutti parlano. Questo blush mi aveva colpito in negozio per il colore stupendo che ha, ma utilizzandolo lo ha fatto ulteriormente. La cialda non è per nulla polverosa, il colore è modulabile e sulla pelle dona un effetto salute, come di guance normalmente arrossate. La texture è così sottile che sulla pelle non fa strato, per questo riesce a donare quell’effetto.

Film preferiti

In realtà, pur avendo visto diversi film questo mese, quello che ho preferito è stato The Banker. E’ un film molto recente di cui non avevo sentito parlare e in cui sono incappata qualche sabato fa per puro caso. E’ ispirato ad una storia vera, accaduta negli Stati Uniti tra gli anni ’50 e ’60 e che, a mio modesto parere, riflette le difficoltà della comunità nera in America. Mette in evidenza anche come le cose cambiassero tra uno stato e l’altro e di come fosse difficile far fortuna all’epoca se eri “solo un nero“. Considerato il periodo storico che sta vivendo la popolazione nera attualmente in America, trovo che sia un ulteriore motivo per vederlo e farsi un’idea su qualcosa che noi italiani conosciamo “per sentito dire” o semplicemente dai libri di storia.

The banker
Credits: @malatidicinema

Brani preferiti

Poche novità questo mese, ma due brani mi hanno colpita questo mese. Uno è How you like that delle Blackpink. Non sono fan delle band coreane, ma questo quartetto tutto al femminile ha un modo di fare ipnotico. Non a caso quando sono incappata la prima volta nel video della canzone in questione mi sono imbambolata a fissarlo, cosa che tra l’altro continuo a fare. Altro brano che ho trovato interessante ed orecchiabile è Un dia(One day) di J. Balvin, Dua Lipa, Bad Bunny e Tainy. In questo caso il video non mi ha rapita, ma la canzone mi trasmette un senso di nostalgia per l’estate che sta finendo.

Prodotti Terminati del mese

terminati settembre

Come per le volte precedenti, i prodotti di cui vi ho già parlato verranno semplicemente elencati con i relativi link. Per i prodotti di cui non vi ho mai parlato qui sul blog o sui social, dirò qualcosina. Non ho terminato tantissimo eh, però sono soddisfatta perché alcune cose facevano parte del progetto #finish20in2020 per cui è un traguardo.

Makeup melting cleansing clothes Pixi*. Non sono una fan delle salviette struccanti, ma nella ultima PR box di Pixi che ho ricevuto, c’era una confezione da 10 pezzi alla rosa. A quel punto mi sembrava giusto utilizzarle. Le ho messe all’opera specialmente quando rientravo molto tardi nel fine settimana e avevo bisogno di qualcosa che fosse più pratico del burro struccante. Devo dire che, pur non essendo molto imbevute, rimuovevano molto bene il makeup occhi e labbra. Non le acquisterò, solo per il semplice fatto che non sono una grande utilizzatrice di questo genere di prodotti.

Vegetal color Herbatint Hot chocolate power*. Di questa tinta vegetale ancora non vi ho parlato, ma arriverà a breve la review perché mi sono potuta fare un’idea più completa, dopo aver utilizzato anche la seconda bustina di polvere presente all’interno della confezione. Trovo abbia dei pro e dei contro, quindi preferisco parlarne con più calma nella review apposita.

Infine, come frutto di 10 minuti di decluttering nella scatola degli smalti, ho fatto fuori 13 smalti ormai rovinati e dai colori improbabili.


Abbiamo qualche preferito in comune? Quali sono stati i vostri preferiti di settembre? E lo smaltimento come procede? Fatemi sapere 😉

I prodotti in questione mi sono stati inviati dall’azienda a scopo valutativo, le opinioni espresse nel post sono frutto della mia esperienza con i prodotti e restano del tutto personali e trasparenti.

Vuoi rimanere aggiornato sui post e scoprire altro su me e quello che mi passa per la testa? Allora segui la pagina Facebook del blog, attiva le notifiche push  o iscriviti alla Newsletter del blog 😉

4 Risposte a “Di tutto un po’ | Preferiti e terminati Settembre 2020”

  1. Ti faccio i miei complimenti per lo smaltimento cosmetico! Due correttori in un colpo solo 💪anche il mio di LA Girl è agli sgoccioli, ad ottobre gli diamo il colpo definitivo.
    Il mio preferito di settembre (e del 2020) è indubbiamente Twin Peaks. Ho visto per la prima volta tutte le tre stagioni e il commento tecnico è “tanta roba!”. Devo solo recuperare Fire Walk With Me e poi sono completa 🙂

    1. Grazie Linda! Diciamo che uno era vecchiotto. L’altro invece l’ho usato parecchio nel corso dell’anno.
      Twin Peaks merita tanto. Io l’ho visto qualche anno fa assieme a mia sorella ed è una serie che va vista o quanto meno provarci perché è un cult 🙂

  2. Iduncare mi incuriosisce molto, avevo messo nella lista dei desideri Amazon alcuni prodotti ma come sai non sto acquistando nulla, quindi aspetterò 😀
    The Banker lo vedrò certamente, già una mia amica mi aveva detto che le era piaciuto molto, quindi devo solo trovare il tempo!
    Per quanto mi riguarda sto smaltendo un po’ di rimasugli di skincare, ma sto ormai implementando prodotti più per l’autunno. Inoltre ho potuto finalmente differenziare tutte le confezioni di The Ordinary che conservavo 🤣😂

    1. Sì, Iduncare è piuttosto interessante e sto cercando di studiarmelo un po’ come brand, ma la lista dei prodotti che vorrei provare (di vari brand eh) è così lunga, che credo ci vorrà un po’ prima di parlarne XD
      Possibile che te ne abbia parlato Simona (Misspenny09)? Te lo chiedo perché credo sia uscito su AppleTV e lei ne parla spesso nei suoi video 😀
      Ho visto il post su The Ordinary e posso dire che hai fatto un ottimo lavoro. Trovo molto comodo quel genere di post, magari per chi vuole approcciarsi al brand per la prima volta o è alle prime armi con quel genere di prodotti.
      Io ho diverse referenze agli sgoccioli, ma credo ci voglia la prima settimana di Ottobre per cestinarli e sostituirli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.