Crea sito

Amazon Prime Video: 7 serie TV da guardare o riguardare

Rieccomi a parlarvi di intrattenimento. Era da un po’ che non lo facevo, ma avevo in programma questo post da parecchio e allora quale periodo migliore per farlo se non Settembre e l’avvicinarsi dell’autunno?! Ho pensato di concentrarmi su 7 serie TV da guardare o riguardare su Amazon Prime Video. Nel caso ve lo foste persi, qui trovate anche la mia esperienza con questo genere di piattaforma. In questa piccola lista troverete mini serie, serie TV recenti, altre più datate e qualche tocco di fantascienza. Spero vi piaccia!

serie tv prime video

Modern Love

Modern Love
Credits: @sentieri del cinema

Attualmente una sola stagione composta da 8 episodi, tutti della durata di circa 30 minuti e tutti autoconclusivi. Modern Love è davvero un piccolo capolavoro per le storie che racconta, tutte tratte dalla rubrica del New York Times, per gli attori protagonisti e per la regia. Al centro di ogni episodio c’è l’amore in tutte le sue sfaccettature: l’amore per la famiglia o per gli amici, l’amore per il proprio ex, l’amore agli sgoccioli, l’amore in età non più giovanile.

Io non sono una fan di film e serie TV romantici, ma posso dirvi che Modern love mi ha letteralmente conquistata. L’ho divorata in due giorni e alla fine ho anche pianto (ed io non piango quasi mai con film e serie TV). Non tutte le puntate hanno eguale carico emotivo ed un paio mi hanno lasciata un pelo stranita, ma le altre sono tutte meritevoli, specialmente quella in cui c’è Anne Hathaway che dimostra di essere davvero bravissima.

Se non l’avete già vista e avete bisogno di qualcosa di breve da guardare durante le prime serate fredde, può essere davvero una buona soluzione. Io sto addirittura pensando di rivedere le mie puntate preferite in questo periodo. Ovviamente tempo permettendo.

Upload

Upload
Credits: @Cineon

Ci allontaniamo dalla realtà e finiamo nella fantascienza con Upload, serie piuttosto recente di PrimeVideo. Tranne che per la prima puntata di circa un’ora, le altre durano tutte circa 20-30 minuti. E’ una commedia proiettata in un futuro in cui è possibile far vivere la propria coscienza anche dopo la morte, appunto sfruttando il sistema Upload. Tutto ciò è, però possibile solo se si è benestanti.

Upload è una serie che mette in evidenza in maniera molto ironica quelli che sono i limiti della tecnologia e come questa influenzi profondamente le nostre vite. Trovo che proprio questo sia il suo punto forte: fa sorridere, ma fa riflettere al tempo stesso e questa è una cosa che apprezzo molto in una serie del genere.

The Marvelous Mrs. Maisel

The marvelous mrs. maisel
Credits: @rivistastudio

Passiamo invece ad una serie ambientata in America (e per qualche puntata in Europa) nel periodo a cavallo tra gli anni ’50 e ’60. La serie di Amy Sherman Palladino (sì, l’autrice di Una mamma per amica) si compone attualmente di tre stagioni con la quarta in arrivo. Credo che sia quasi impossibile che non abbiate mai sentito nominare The Marvelous Mrs. Maisel per la quantità di premi che ha vinto, ma se non sapete di che cosa si parla ve lo dico io in breve.

La protagonista Miriam Maisel, passa dall’essere una casalinga perfetta all’essere separata e comica, il tutto negli anni ’50 in cui non solo si rischiava di finire in carcere se ci si spingeva in là con la comicità, ma in cui essere donna aveva molti limiti. Nelle tre stagioni si assiste all’evoluzione di Miriam nel ruolo di comica, nel rapporto con la sua manager e i suoi familiari.

Tra le cose che ho adorato di questa serie ci sono in primis i dialoghi, dal ritmo serrato e mai noiosi, gli abiti ed i look perfetti ed idem per le ambientazioni. Qualche storyline è stata interrotta un po’ bruscamente tra seconda e terza stagione e la cosa mi dispiace parecchio, ma in linea generale è una serie che ho adorato e sono curiosissima di vedere la prossima.

Carnival Row

Carnival row
Credits: @noSpoiler

Cambiamo nuovamente scenario. Ci troviamo nell’immaginaria Bergue (in realtà la maggior parte delle riprese sono state fatte a Praga, città magnifica in cui mi piacerebbe ritornare) agli inizi del ‘900. La prima stagione si compone di 8 puntate della durata di circa 50-60 minuti. La seconda dovrebbe essere in fase di produzione.

Carnival row è un fantasy noir, in cui il mondo degli umani ed il mondo dei fatati si mescolano, con atmosfere generalmente molto cupe. Mi hanno sorpresa in positivo la recitazione di Bloom, ma soprattutto quella della Delevigne. E’ una serie che intreccia una serie di tematiche che riescono a tenere sufficientemente incollati allo schermo: amore, guerra, lo scontro tra realtà diverse in una società così spaccata. Inoltre gli abiti ed i look, sono estremamente curati e non banali.

Se ci si aspetta il classico fantasy pieno di magia, Carnival row non fa al caso vostro. La trama è molto con i piedi per terra se così si può dire. Pur trattadosi di personaggi ed eventi di fantasia, per la società in cui viviamo alcune cose potrebbero essere perfettamente associabili alla nostra realtà e quindi far riflettere lo spettatore.

The Office

The office
Credits: @Wired

Di The Office ve ne ho parlato piuttosto recentemente come una delle mie serie TV preferite dell’ultimo periodo. Non è una serie per tutti e sono la prima a dire che per le prime 2-3 puntate ho pensato “Ma che sto guardando?!“. E’ una serie dissacrante e politicamente scorretta (a volte anche molto) che, se fosse andata in onda negli ultimi 2-3 anni, non avrebbe ottenuto il successo che vanta.

Quali sono allora i pregi di questa serie per meritarsi di essere vista (o rivista)? In primis il format da mockumentary, che ci consente di immergerci nella visione come se fossimo i documentaristi. John Krasinski è praticamente diventato famoso grazie alle sue occhiate in camera: sono così ben fatte che sembra rivolgersi allo spettatore.

Ecco a cosa mi riferisco

Altri motivi per vedere The Office sono sicuramente l’estrema caratterizzazione di tutti i personaggi in eccesso. La storia è incentrata in un normale ufficio, ma di normale c’è ben poco visto che ogni personaggio ha le sue peculiarità, oltre ad alcune situazioni esilaranti e spesso demenziali, ma che riescono comunque a far sorridere. Nel caso in cui abbiate bisogno di ulteriori motivi, vi lascio questo articolo di Wired che ve ne dà addirittura cinque.

How I Met Your Mother

How i met your mother
Credits: @Ondacinema

Impossibile non conoscere How I met your mother e le avventure dei cinque amici protagonisti. E’ una sitcom composta da 9 stagioni e che non mi hai mai deluso. Anzi una volta sì, sul finale ma solo perché non ho mai trovato Robin molto simpatica, né ho mai apprezzato del tutto il suo comportamento nei confronti di Ted.

A parte questo, i due autori si sono ispirati alle loro vicende personali per scrivere gli episodi e già solo per questo trovo che How I met your mother meriti di essere vista. E’ una sit-com che mi ha tenuto compagnia per molto tempo e quando becco qualche puntata in TV la vedo sempre con molto piacere, un po’ come con The Big Bang Theory. Viste le ambientazioni e la leggerezza che la contraddistingue (nonostante qualche parte un po’ più riflessiva o commovente), direi che sarebbe perfetta per un rewatch autunnale.


Eccoci giunti alla fine di questo post. Direi che sette serie TV, di cui alcune con numerose stagioni possono bastare, anche perché chissà quante novità ci saranno nelle prossime settimane su piattaforme come Prime Video o simili.

E voi cosa state guardando in questo periodo? Quali sono le vostre serie TV preferite su Prime Video? Lasciate qualche suggerimento nei commenti 😉

Vuoi rimanere aggiornato sui post e scoprire altro su me e quello che mi passa per la testa? Allora segui la pagina Facebook del blog, attiva le notifiche push  o iscriviti alla Newsletter del blog 😉
Se ti piace questo genere di articoli, allora leggi anche:

8 Risposte a “Amazon Prime Video: 7 serie TV da guardare o riguardare”

  1. Mrs meisel, bellissima serie. Mi è piaciuta da subito anche per le ambientazioni e i look retro.
    Modern Love mi incuriosisce parecchio e visto che sono episodi singoli, la vedrò sicuramente… E poi c’è Dev Patel che io amo follemente. Anche Upload non mi sembra male ma davvero ho dei problemi a seguire le serie 😂😂😂 dopo un po mi annoio di stare dietro alle puntate.

    1. Vero?! Io l’ho adorata 🙂
      Modern love se puoi vedila, perché è davvero una piccola chicca. E credo calzi a pennello con la stagione autunnale.
      Beh sì, anche il mio ragazzo non ama molto le serie TV proprio per il tuo stesso motivo 😀

  2. Mrs Maisel è sicuramente fra le mie preferite su Prime. Upload mi incuriosiva e penso che prima o poi la recupero, mentre non mi ha mai attirato How I Met Your Mother. Aggiungerei anche un recupero di This Is Us visto che hanno messo tre stagioni: bisogna un po’ superare l’impatto fiacco della seconda, ma poi migliora. Non male anche la prima stagione di Homecoming e The Terror. C’è solo una stagione ma proporrei anche il recupero de Il racconto dell’ancella, penso che prima o poi metteranno anche le altre stagioni!
    Baci, buon fine settimana 😀

    1. Ciao Pier! Mrs. Maisel è adorabile come serie TV c’è poco da fare. How I met your mother è un po’ come The Office e The Big Bang theory: o piace o non piace. Le sit-com vuoi o non vuoi racchiudono sempre al loro interno qualcosa di insolito ed esagerato per cui ci sta che possano non piacere.
      This is us l’ho sentita nominare spesso e avevo anche visto qualche puntata anni fa, però non mi aveva convinta.
      Il racconto dell’ancella è sempre meritevole che sia su Prime o TimVision e non vedo l’ora di vedere la quarta stagione!
      Buon fine settimana a te 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.