Crea sito

Acido ialuronico Venus VS La Saponaria e le sue proprietà

Negli ultimi anni, nell’ambito della skincare c’è stato un boom esponenziale di prodotti con attivi più o meno ricercati. Dalla niacinamide, all’acido salicilico e acido glicolico, passando per l’acido ialuronico e il retinolo. Io ancora mi barcameno con difficoltà in questo ramo beauty perché ammetto che faccio ancora molta confusione di quali attivi cozzano tra loro. E visto che ancora non me la sento di rischiare e fare il piccolo chimico sulla mia pelle, uno dei pochi attivi al quale mi sono approcciata è l’acido ialuronico, il più sicuro.

Nell’articolo di oggi voglio raccontarvi in breve quali sono le proprietà dell’acido ialuronico e come mi sono trovata con due prodotti, l’acido ialuronico di Venus e l’acido ialuronico multiplo peso molecolare de La Saponaria.


Acido ialuronico: le proprietà

Al contrario di altri acidi, come il glicolico, l’acido ialuronico non è un esfoliante, infatti è una delle molecole fondamentali che troviamo nella nostra pelle. In particolare viene prodotto dai fibroblasti, le cellule addette all’idratazione dei tessuti. Le sue azioni principali sono quella di idratare e mantenere l’idratazione della pelle, quella antiossidante, e in conseguenza alla prima, consente di mantenere la pelle più elastica e turgida. La cosa che amo dell’acido ialuronico è che non è necessario fare attenzione alle combinazioni con altri prodotti, per cui è perfetto per chiunque e per qualsiasi tipo di pelle. Per di più può essere utilizzato indistintamente mattina e/o sera. Solitamente all’interno dei prodotti, l’acido ialuronico si trova sotto forma di sodium hyaluronate.

In particolare come funziona l’acido ialuronico? Questa sostanza ha la capacità di assorbire l’acqua, trattenerla e rilasciarla nell’organismo al momento del bisogno. Ovviamente, come gran parte delle molecole che produciamo, con l’avanzare dell’età, anche la produzione di acido ialuronico tende a diminuire per cui si ha l’invecchiamento della pelle e la riduzione dell’elasticità dei tessuti. Per questo motivo è da un paio di anni che ho iniziato ad utilizzarlo in maniera costante e in effetti non tornerei indietro, anzi a sapere dei benefici che avrebbe avuto sulla mia pelle avrei iniziato prima.

In particolare, il mio primo approccio è avvenuto con il Marine Hyaluronics di The Ordinary, che ho apprezzato tanto. Poi ho provato e terminato l’acido ialuronico di Venus e infine quello La Saponaria che tra non molto mi abbandonerà. La mia pelle apprezza tantissimo questo attivo. Da quando utilizzo prodotti che hanno come principale attivo l’acido ialuronico, la mia pelle è sempre bella elastica e morbida e tra l’altro non soffro più di quelle fastidiosissime pellicine da disidratazione. Neanche con fondotinta e cipria si notano, per cui posso affermare tranquillamente che la mia pelle è migliorata.


Acido ialuronico Venus (14-15€ x 30ml)

acido ialuronico

In realtà, spesso e volentieri nei negozi fisici specializzati nella cura della persona, il prezzo è inferiore. Io in offerta l’ho pagato a suo tempo 9,90€. Il pack è simile a quello di altri prodotti della stessa tipologia. Boccettina in vetro blu leggermente trasparente e tappo contagocce, racchiusa all’interno di una scatolina su cui sono riportate tutte le informazioni. La consistenza è lievemente gellosa e il prodotto è del tutto inodore.

Nonostante la consistenza lievemente gellosa, la stesura era semplice e non ostica. Anche l’assorbimento non portava via troppo tempo a patto di non esagerare. Ad esempio io utilizzavo circa la metà della quantità che riusciva a prelevare il contagocce per tutto il viso. Dopo l’applicazione, percepivo la pelle leggermente appiccicosa. Questa sensazione, però spariva dopo aver applicato la crema viso come ultimo step della skincare.

INCI Acido ialuronico Venus

Aqua, Glycerin, Pentylene glycol, Sodium hyaluronate, Hydrolyzed hyaluronic acid, Faex extract, Hydroxyethilcellulose, Phenoxyethanol, Benzyl alcohol.

acido ialuronico venus


Acido ialuronico La Saponaria (7,90€ x 30ml)

acido ialuronico la saponaria

Decisamente più economico l’acido ialuronico de La Saponaria. La reperibilità non è il suo forte visto che non si trova nella grande distribuzione, ma il prezzo è decisamente un punto a suo favore. Probabilmente la differenza di prezzo dipende anche dal pack, visto che in questo caso l’imballaggio è praticamente assente e ci troviamo davanti ad un boccettino in plastica riciclata e dotata di schermo UV, dotato di contagocce, anch’esso interamente in plastica, molto minimal.

Per quanto riguarda la consistenza, come quello Venus è gellosa e piuttosto ferma e il prodotto è inodore. La stesura in questo caso la trovo ancora più rapida, ma soprattutto la pelle non risulta appiccicosa dopo l’assorbimento. La mia pelle lo assorbe totalmente senza lasciare sensazioni strane sulla pelle e questa è una delle cose che me lo fa preferire sia a quello di The Ordinary che a quello Venus. Da questo punto di vista non c’è paragone.

INCI Acido ialuronico La Saponaria

Aqua, Sodium hyaluronate, Benzyl alcohol, Sodium dehydroacetate.

acido ialuronico la saponaria


Dal punto di vista del risultato finale, posso affermare tranquillamente di non aver notato differenze tra l’uno e l’altro. La pelle sia con l’acido ialuronico Venus, che con quello La Saponaria, risulta ben idratata, morbida ed elastica. Se dovessi riacquistare uno dei due, ad occhi chiusi vi direi quello de La Saponaria. Si tratta di un prodotto con un occhio in più all’ambiente, con un prezzo inferiore, che non lascia la pelle appiccicosa e soprattutto di una realtà italiana che sta crescendo.

Voi che rapporto avete con gli attivi cosmetici? Anche voi siete fedeli utilizzatori di acido ialuronico? Quali avete utilizzato nel corso del tempo? Lasciatemi le vostre esperienze nei commenti 😉

Vuoi rimanere aggiornato sui post e scoprire altro su me e quello che mi passa per la testa? Allora segui la pagina Facebook del blog, attiva le notifiche push  o iscriviti alla Newsletter del blog 😉
Se ti piacciono i post dedicati agli attivi cosmetici, allora leggi anche:

8 Risposte a “Acido ialuronico Venus VS La Saponaria e le sue proprietà”

  1. La mia unica esperienza con l’acido ialuronico è stata quella con Dr. Taffi. Esperienza meravigliosa perché la mia pelle ne ha beneficiato parecchio. Ora è un ingrediente che ho un po accantonato, devo essere sincera, ma mi fa piacere sapere che La Saponaria ne distribuisca una versione valida 🙂 ho una bioprofumeria a portata di mano che vende i suoi prodotti, occasione perfetta!

    1. Non sei la prima che me lo cita sai? Mi sa che me lo devo proprio mettere in lista. Quella de La Saponaria è una versione molto valida e trovo che il suo plus sia anche nel pack in plastica riciclata e nel prezzo più basso rispetto ad altri prodotti simili.
      Se lo provi fammi sapere 😉

  2. L’acido ialuronico non è fra i miei attivi preferiti, nel senso che ho provato e provo tanti prodotti, ma nulla che mi abbia mai fatto dire “ok, questo fa proprio la differenza”. Ho usato il siero di Venus, non so se ricordi, e mi era piaciuto perché rispetto ad altri (The Ordinary in particolare) mi idratava meglio la pelle. Vorrei provare un po’ i sieri de La Saponaria, ne hanno fatti di interessanti 😀
    Baci!

    1. Pier finalmente riesco ad approvare i tuoi commenti, pensa come sto messa ultimamente. Sì, tu in quanto ad attivi per la skincare sei decisamente più preparato e ferrato di me. Io fortunatamente la differenza l’ho notata, ma proprio perché prima puntualmente avevo zone con pellicine, invece da un anno a questa parte sono sparite. Gli attivi de La Saponaria li sto tenendo d’occhio anche io perché vorrei provarli man mano tutti 😀
      Un abbraccio

  3. Non utilizzo specifici attivi sulla pelle anche se piano piano vorrei iniziare. L’acido ialuronico di La Saponaria, da come l’hai descritto, mi incuriosisce molto e anche il prezzo é davvero buono, per chi come me si vuole approcciare a questo tipo di prodotto!
    A presto 😘

  4. Il Marine Hyaluronics come sai mi piace tanto e lo preferisco soprattutto per la stagione estiva.
    Per le altre stagioni di solito prendo questo de La Saponaria che ha un ottimo rapporto qualità prezzo, ma trovo davvero buoni anche quello di Naturaequa e di Dr Taffi.
    Baci.

    1. Il Marine Hyaluronics è stato decisamente piacevole da utilizzare anche per me. Questo de La Saponaria per quanto mi riguarda è un top perché si è rivelato davvero piacevole per la sensazione sul viso. Quelli non li ho mai provati, per cui me li segno 🙂
      Un bacione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.