Crea sito

7 cose da fare nelle sere d’estate, anche se non vai in vacanza

Buon inizio di settimana gente! Ormai l’estate (e il caldo) sono arrivati quindi tanto vale sfruttare comunque il tempo libero (per chi ce l’ha, ovvio), per fare qualcosa che nelle stagioni più fredde non faremmo mai. Ecco perché ho creato questa piccola lista con 7 cose da fare nelle sere d’estate, anche se non vai in vacanza. L’idea mi girava già da un po’ per la testa, poi anche Giulia di Skincare & Psicofarmaci ha trattato un tema simile, per cui ho deciso che non c’era nulla di strano, anzi. Basta fare qualche ricerca per avere un sacco di spunti.

Personalmente ho deciso di stilare una lista pensando soprattutto alle persone che tendono a rimanere in città durante l’estate (per questioni lavorative, economiche o semplicemente perché gli va). A volte ci si perde in un bicchier d’acqua e si passa il tempo a pensare non c’è nulla da fare in città, la città si è svuotata e chi più ne ha, più ne metta. Specialmente poi se si vive in un piccolo centro. In realtà, però molte cose sono alla nostra portata, ma come tutte le piccole cose, spesso ce ne dimentichiamo o le trascuriamo. Per non fare torto a nessuno, ho anche pensato ad idee per tutte le tasche: dalle cose gratis (o quasi) a quelle che richiedono un po’ più di denaro. Spero apprezziate!

#1 Andare a fare una passeggiata o un giro in bici con amici/famiglia

Banale? Non direi visto che in autunno ed inverno non credo che durante la settimana usciate dopo le 21 a farvi una passeggiata. Dopo una certa ora, stare all’aperto in estate non è niente male. E se lo dico io che l’estate la odio per il 90% del tempo, potete starne certi. L’aria è più fresca e frizzante, si suda meno e anche fare un giro in bici o qualche chilometro a piedi non costa grossa fatica. Io anni fa, lo facevo tutte le sere e la costanza mi aveva ripagata con -6Kg in un mese (certo, ero anche una giovincella e il metabolismo di sicuro era più rapido di adesso, però…). Poi è praticamente gratis, quindi potete fare un tentativo no?

#2 Trascorrere una serata in un cinema all’aperto

Sempre più spesso nelle grandi e nelle piccole città, i comuni e/o associazioni, organizzano delle serate di cinema all’aperto, magari in luoghi particolari. Ad esempio dove vivo io, queste serate si svolgono nella parte vecchia della città e sono totalmente gratuite. Ovviamente non danno le stesse uscite presenti nei cinema, ma film più o meno recenti. Non è male, se ci pensate. Può essere il pretesto per vedere quel film che non avevate ancora visto o per rivederne uno che conoscete, ma in circostanze e ambiente del tutto nuovi. Magari nella vostra città/paese le organizzano a pagamento, ma per una volta si può provare.

#3 Fare una grigliata all’aperto con gli amici

Che sia di carne, pesce o verdura, la grigliata all’aperto è un classico dell’estate. Se avete la fortuna di avere il giardino o un bel terrazzo grande, potete organizzarne una con gli amici e/o i parenti. Ovviamente qui il costo è dato dalle cose da acquistare per organizzare il tutto. Nulla vi vieta di dividere le spese, se siete giovani con i vostri amici. D’altra parte state comunque mettendo a disposizione casa vostra.

#4 Andare a vedere le stelle fuori città

Questa è una di quelle cose che facevo con i miei quando ero più piccola. Andavamo fuori città, dove l’inquinamento luminoso non era eccessivo e ci godevamo l’aria fresca, magari con un po’ di anguria e guardavamo le stelle cadenti. Tenete conto che quando ero piccolina (5-6 anni), quasi ogni sera, uscivo in balcone ad osservarle visto che all’epoca il mio quartiere non era illuminato come adesso. E’ una cosa che costa praticamente nulla, se non l’eventuale spostamento in auto ed è impagabile. Se poi riuscite ad allontanarvi di parecchio dalle aree illuminate, resterete davvero senza parole. Un anno il mio corso di laurea, ha organizzato un’uscita notturna per fare wolf howling (semplificando molto consiste nell’indurre l’ululato dei lupi in montagna, per monitorare i branchi). Ecco il wolf howling si è rivelato un buco nell’acqua, ma non avevo mai visto il cielo così stellato in vita mia.

#5 Leggere in balcone/terrazzo

Magari non tutti sono disposti a seguirvi (per qualsivoglia motivo) e poi l’estate è lunga. Se avete la fortuna di essere soggetti a cui le zanzare non fanno grossi danni, leggere al fresco in balcone/terrazzo può essere un’idea. E comunque anche se le zanzare banchettano con voi, potreste utilizzare piccoli accorgimenti che le tengono lontane, come le candele alla citronella o piante che hanno la proprietà di tenerle lontane (gerani, lavanda, basilico, rosmarino, menta sono alcune).

#6 Andare alle giostre

Soprattutto in zone che in estate vivono di turismo, come le località balneari, spesso arrivano le giostre in città/paese. Per fare qualcosa di diverso, potreste organizzare un’uscita con partner e/o amici e fare un giro lì. Poi la ruota panoramica in estate, ha tutto un altro effetto, dai.

#7 Godersi il tramonto

Tra le cose più banali che ci dimentichiamo di goderci durante il giorno, c’è il tramonto. Probabilmente per chi vive in zone di mare che danno ad ovest, questa fortuna è molto più apprezzata, rispetto a chi vive in città. Io ad esempio, vivo in città, è già in primavera ne apprezzo i colori e l’atmosfera, nonostante casa mia sia circondata da altre costruzioni che mi oscurano buona parte della visuale. Il tramonto che ho più apprezzato in vita mia è stato quello visto dal treno che da Reggio Calabria porta a Paola: mi sono potuta godere tutto il tramonto e vedere il sole che man mano “scendeva in acqua“. Non vi sto dicendo di prendere quel treno ovviamente, però fateci caso ai tramonti, che sono tanto belli. Se poi volete e siete in compagnia, potreste anche improvvisare un aperitivo.


Ed eccoci giunti alla fine di questo post gente! E voi cosa preferite fare nelle sere d’estate? Siete più tipi da grigliata o da giro in bici? Vi piace questa tipologia di post? Fatemi sapere 😉

Vuoi rimanere aggiornato sui post e scoprire altro su me e quello che mi passa per la testa? Allora segui la pagina Facebook del blog oppure attiva le notifiche push 😉
Ti piacciono i post di questo genere? Allora leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.