Crea sito

2019 Blogging Goals: cosa voglio fare per il blog nel corso di quest’anno

Niente lista di buoni propositi quest’anno. O meglio qualche proposito c’è, ma non voglio svelare ancora di che si tratta. Al tempo stesso, però voglio raccontarvi quali saranno i miei obiettivi per il 2019 relativi al blog. Come vi dicevo nel post sul mio 2018, il blog mi è stato molto d’aiuto, per cui mi piacerebbe farlo crescere ulteriormente, tempo e mezzi permettendo. Per questo motivo, eccovi i miei obiettivi.

Riprendere in mano la rubrica “Mi rimetto in forma”

Nel 2015 avevo avviato questa rubrica con lo scopo di darmi maggiore motivazione per la mia perdita di peso, ma si è rivelato al quanto fallimentare. Poi ha preso una piega diversa ed ho iniziato a parlarvi delle mie esperienze relative ad app o programmi di allenamento particolari. Arrivando al punto di farvi un solo post nel 2018 con la mia esperienza riguardo il 30 days yoga journey ed uno nel 2017. L’ho lasciata un po’ agonizzante diciamo. Quest’anno vorrei riprenderla in mano, magari facendo un post ogni due tre mesi. Anche perché i post relativi alle app e ai programmi sono tra i più letti in assoluto qui sul blog per cui vuol dire che l’interesse per questa tematica è forte e mi piacerebbe poter essere d’aiuto. Tra l’altro sto anche cercando di rimettermi sulla retta via, per cui per me è un di più.

Scrivere un post al mese inerente il mondo del blogging

Novità dell’anno che mi è balenata negli scorsi mesi riflettendo e confrontandomi con altre colleghe sul blog. Mi piacerebbe una volta al mese affrontare tematiche relative al mondo del blog. In modo da rendere più comprensibile questo mondo al pubblico italiano. Nei vari blog esteri che sono solita consultare, non è rara la cosa e pare che il pubblico apprezzi molto. Il pubblico italiano invece tende a dare per scontato o banale il lavoro che c’è dietro ad un blog o un post, tende a generalizzare dando delle accattone a tutte le blogger e via dicendo. Mi piacerebbe un po’ che questo modo di pensare venisse meno e aprire un po’ gli occhi a chi non fa parte di questo mondo. Oltre al fatto che penso possa essere un ottimo modo per confrontarsi con chi ne fa parte.

Cercare di programmare più post possibile

Se mi seguite sui social, saprete che lo scorso novembre il mio portatile mi ha abbandonata, per cui mi sono dovuta arrangiare in vario modo per mantenere vivo il blog. Ho dovuto ridurre la frequenza dei post, limitare l’uso della reflex e adeguarmi allo smartphone e così via. La fortuna ha voluto che avessi diversi post pronti, che mi hanno agevolato il lavoro. Non del tutto, ma di sicuro la cosa ha aiutato. E’ per questo che vorrei cercare di anticipare quanti più post in modo di averne sempre pronti diversi in casi di evenienza.

Fare foto migliori

Non che al momento facciano schifo, ma non sono mai soddisfatta al 100%. Mi piacciono così tanto quelle belle foto dalle composizioni complesse, ricche di dettagli e io sono una schiappa nel farle. Non nello scattare, ma proprio nel ricreare una composizione che, al tempo stesso non sia copiata tal quale. Nel corso dell’ultimo anno ho provato, ma ancora ho molto da migliorare. Tra l’altro per Natale Mr.L, mi ha regalato la softobox (ho lasciato le storie in evidenza su instagram in modo da mostrarvela) e questo dovrebbe aiutarmi nel non dover aspettare per forza di cose che esca il sole.

Gestire meglio i social

Anche in questo caso, ho molto da migliorare. Se con Pinterest riesco a cavarmela piuttosto bene perché occupa poco tempo, con Facebook ed Instagram la cosa risulta più difficile. Peraltro questi social sono molto penalizzanti per chi non riesce ad essere una presenza costante e non ha voglia di sborsare soldini per farsi sponsorizzare. E siccome non mi va neanche di ammorbarvi con post e storie inutili del tipo “Cosa state facendo?” e simili ci vuole dell’inventiva e quindi l’unica soluzione è la programmazione anticipata dei post e una presenza più assidua nelle storie per mostrarvi un pochino di più del mio quotidiano, ma non troppo.

____________________________________________________________________________________________

E questo è tutto miei prodi. Voi avete qualche progetto che volete portare avanti in questo 2019? Avete un piano d’azione o vi lascerete trasportare dal flusso degli eventi? Fatemi sapere 😉

 

12 Risposte a “2019 Blogging Goals: cosa voglio fare per il blog nel corso di quest’anno”

  1. A me le tue foto piacciono già così, sappilo
    I tuoi propositi mi sembrano ottimi, ti auguro di riuscire a mantenerli.
    Il mio è quello di tornare a scrivere con costanza, basta periodi di vuoto assoluto

  2. Ciao Ilenia, la programmazione è il mio cruccio e lo sarà anche nel 2019. L’anno scorso è stato un anno un po’ pesante, oltre a programmare mi piacerebbe ottimizzare il mio tempo per riuscire a fare più cose. Vedremo!
    Ciao!

    1. Ciao Tiziana! Io ho iniziato a programmare i post da settembre/ottobre proprio perché non fosse un problema. Il problema è il tempo per scrivere tutti i post che mi piacerebbe scrivere XD
      Quello pure io. Ti consiglio di vedere uno degli ultimi video di “Ma che davvero?” perché effettivamente mi sono tornati utili alcuni consigli che elencavano lei ed Alice 😉

  3. Hai degli ottimi propositi e sono curioso dei post sul blogging che in effetti sono molto interessanti. Hai preso proprio una bella soft box, ho scordato di dirtelo su Instagram, diffonde bene la luce da quanto ho visto!

    1. Sono contenta che l’idea dei post sul blogging vi stia piacendo. Spero di non deludere le aspettative.
      Diciamo che sì, la diffonde bene, ma bisogna imparare bene come piazzare le luci per ottenere risultati ottimali.

  4. Ottimi propositi, io vorrei riuscire a pubblicare più spesso sul Blog e riuscire a leggere con più frequenza i vari blog che seguo! Speriamo di riuscirci 🙂

  5. Ciao Ile!
    Come hai già letto da me, in primis mi piacerebbe acquistare un dominio tutto mio ed è la cosa che sto valutando principalmente.
    Poi, anche io come te vorrei programmare il più possibile e cercare di espandere anche i temi trattati.
    I post riguardo al blogging mi piacciono molto, quindi sarei molto curiosa di leggerli, quelli sui blog stranieri sono sempre molto utili.

    1. A quello ci sto pensando anche io, però ancora non sono convinta. Diciamo che con altervista mi trovo bene come piattaforma e non avendo molta dimestichezza con l’html ho paura di far casini una volta “sola”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.