Crea sito

4 tipi di persone che non sopporto

Buon salve gente! Oggi post chiacchiereccio. E’ un periodo un po’ pesante, di quelli con i nervi a fior di pelle e che vorreste mandare tutti (o quasi) a quel paese. L’umore non è dei migliori, però mi sono detta “perché non cavarne qualcosa di buono?” e ho pensato di scrivere questo post. Effettivamente avrei potuto intitolarlo anche “4 modi per trasformarsi in super-sayan” o qualcosa giù di lì. Ecco le categorie di persone che mi urtano prepotentemente! Premetto comunque che si tratta di un post molto poco serio, ma più di qualcosa per sorridere 😉

#1 Quelli che “Ma quando…

Visto che la lista in teoria potrebbe allungarsi all’infinito, ho deciso di racchiudere qui un bel po’ di gente. Quelli che “Ma quando ti sposi?”, quelli che “Ma quando ti laurei?”, quelli che “Ma quando lo fai un figlio?”  e così via… No, dico ne vogliamo parlare?! L’unica cosa che mi viene voglia di rispondere a questa gente è “Ma quand’è che impari a farti 3/4 di fatti tuoi?” (avrei potuto essere più scurrile, ma preferisco evitare) .

#2 Quelli dei  consigli e delle osservazioni non richiesti

Questi sono i miei “preferiti”. Sono proprio di quelli che tirano fuori il mio lato peggiore. Quelli che, se fossi un super-sayan, li spazzerei via con un’onda energetica. Giusto qualche esempio delle osservazioni più ricorrenti nel mio caso: “Vedo che non hai perso il vizio di mangiare!” (e tu quello di parlare a sproposito) oppure “Sai dovresti andare a camminare o in palestra!” (sai hanno inventato un nuovo sport, si chiama “tappati la bocca”), oppure “Ma hai i capelli bianchi!” (e tu la bocca troppo aperta per i miei gusti)(piccola precisazione, non ne ho tanti, giusto qualcuno e per fortuna la maggior parte è nascosta). Oppure una delle migliori in assoluto “Te ne sei accorta che sei una femmina? Il giubbotto di pelle dovresti lasciarlo ai maschi…” (e tu lo sai che va di moda farsi i fatti propri?). Mi fermo qui, perché effettivamente più ne scrivo, più mi altero.

Io, i pareri ed i consigli non richiesti non li tollero. Sono proprio una di quelle cose che mi urtano nel profondo e proprio perché so l’effetto che suscitano in me, non lo faccio mai o se capita, me ne pento immediatamente. Il punto è che la gente sente di poter mettere bocca su tutto. Io non vado mica in giro a dire a chi incontro “Ah, ma sei rimasto senza capelli!”, “Ti sei inquartata come una vacca!”, “Perché metti un intero barattolo di gel in testa, che manco quando andava di moda la brillantina…”. Insomma, questo per dire che, se io non rompo l’anima a te, perché tu devi venire a romperla a me?! E’ anche questione di rispetto verso la sensibilità altrui e che diamine! Le uniche armi in questi casi sono il sarcasmo o l’indifferenza. Il sarcasmo devo dire che lo uso raramente, perché nel momento in cui lo uso vuol dire che sono al limite della sopportazione e non mi controllo, rischiando di ferire l’interlocutore. Poche persone, hanno avuto l’onore di provare il mio sarcasmo e, anche se mi dispiace dirlo, non ne sono rimaste contente.

#3 Quelli che “Non ti fai mai sentire…

Mamma quanto mi urta questa frase. Il massimo è quando viene detto da persone che hai contattato tu per prima/o! E giuro che mi è capitato la scorsa estate. Contatto una collega per farle gli auguri di compleanno (peraltro dopo che era sparita nel nulla) e quando mi congeda mi scrive “Fatti sentire ogni tanto!”. Azz’ pure?!

#4 Quelli che “Non ne fai una giusta

Anche nota come quelli che “Sei un incapace!”. Ah beh, “Sei meglio te…” .


Ovvio che si fa per ridere anche, altrimenti ci toccherebbe perdere la pazienza ogni giorno con tutti. E ovvio anche che ogni tanto ci siamo finite/i anche noi in una di queste categorie. Diciamo che in questo post faccio riferimento a quelle persone che lo fanno frequentemente e si rendono quindi insopportabili.

Quali sono le categorie di persone che non sopportate? Che ne pensate? Siete più tipe da indifferenza o da frecciatina? Vi è mai capitato di zittire qualcuno in una situazione simile? Fatemi sapere che sono curiosa 🙂

11 Risposte a “4 tipi di persone che non sopporto”

  1. Allora; io sono una persona che urta … ma perché vengono interpretate male alcune mie battute o domande… mi fanno il tipico “processo alle intenzioni” quando in realtà non ho oggettivamente detto nulla di offensivo. devo dire però che mi capita solo con alcuni tipi di persone molto prevenute, quindi mi rimane sempre il dubbio; sono io che mi spiego male o sono loro che un pochino paranoici capiscono quel che vogliono? … bò

  2. uh quanto mi piace questo post! Finalmente posso dar sfogo al mio lato cinico 😀
    Solitamente io ho un autocontrollo notevole e difficilmente rispondo, ma sono una di quelle che aspetta sulla sponda del fiume e prima poi restituisco la frecciatina con gli interessi. Tra le categorie che citi, la peggiore (per quello che mi riguarda) è quella dei consigli o considerazioni non chieste. Ci pensavo proprio l’altro giorno che se dovessi far notare le cose a tutti quelli che si permettono di giudicarmi (aspetto o carattere), se ne salverebbero pochi. Comunque alla base di tutto, è che la gente i ca..i propri non se li fa mai e crea dei “casi” dal nulla. Ah ecco, altra categoria che “amo” particolarmente, sono le maestrine. O le false provocatrici.

    1. Ele mi fa tanto piacere che ti sia piaciuto 😀
      Oddio immagino te in attesa dell’occasione buona per ricambiare il colpo XD Io difficilmente lo faccio, perché se non mi controllo rispondo parecchio male e non mi piace fare la stronza, ecco. Quelle poche volte che ho risposto in maniera acida e a tono ci sono rimasti malissimo perché non se lo aspettavano.
      Uh mamma mia che nervi quelli… Io per via del mio essere cicciottina, non sai quanti ne devo sentire: ma vai in palestra, non mangiare quello o quell’altro, vai a correre. A parte che spessissimo chi lo dice non sa se effettivamente faccio attività fisica e che tipo di alimentazione seguo, ma poi se io sto bene con me stessa a te che ti frega se io faccio palestra o mangio bene?!(logico, se fossi più leggera sarebbe un bene anche per me per salute ed estetica, ma sono ad un punto che mi vedo abbastanza bene. Per assurdo ho meno complessi ora che peso 72Kg, che non quando ne pesavo 55)
      Farsi i fatti propri è chiedere troppo, scherzi?!

    1. Oohhh grazie Sue! Diciamo che certe cose mi vengono così spontanee, che non potevo non scriverle 😀
      Sì, è vero è la classica risposta che gli viene data, ma secondo loro dovresti essere sempre tu a far il primo passo… Col cavolo XD La maggior parte di quelli che mi hanno detto una cosa simile, sono stati ripagati con un ulteriore silenzio telefonico (o sui social) XD

    1. Sì, mamma mia!
      Per non parlare del fatto che, spesso e volentieri, sono anche quelli che per primi dovrebbero vedersi allo specchio e/o farsi un’esame di coscienza. Mi spiego meglio: ad esempio, mi è capitato che gente obesa (veramente, non per offendere o che) ha avuto il coraggio di dirmi che dovrei dimagrire e tonificarmi :-/ oppure gente da poco tornata single, che mi ha chiesto quando avessi intenzione di fare un figlio. Quello che dico io è “Prima pensa a risolvere i tuoi di problemi e poi, forse, puoi anche provare a farmi critiche o domande simili”. E che diamine! E quando ce vo ce vo! 😀

  3. Mamma mia!mi sono vista allo specchio.
    E vogliamo parlare di quel tipo di persona che risponde per te?
    Nuoooo!!!proprio non tollero.
    E quando parli ad una persona rivolgendoti a lei medesima c’è il grillo parlante che fa i sottotitoli?
    Cazzo!!scusa ma ci vuole!Sto parlando con lei ..o lui che rispondi tu?
    E di quella che sa fare tutto e sa tutto?
    Na

    1. Vedo che non sono l’unica allora 😀
      Effettivamente ogni tanto rispondo anch’io per gli altri, sono colpevole! Però ci sto lavorando su :3
      Effettivamente la lista potrebbe essere infinita XD
      Un bacione carissima :-*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.