Lui non vuole usare precauzioni: cosa fare?

coito-interrotto-ciclo-ritardo

Salve, sono una ragazza di 23 anni, ho avuto già un ragazzo per due anni (abbiamo avuto sempre rapporti protetti in quanto lui non era nemmeno molto capace di controllarsi) ma mi ha lasciata un po’ di tempo fa (piccola parentesi che non c’entra nulla ma era per spiegare la mia situazione). Ho iniziato ad affezionarmi ad un altro ragazzo (che già conoscevo da un anno ma eravamo solo amici). Abbiamo iniziato a provare cose molto forti l’una per l’altro in poco tempo e oggi per la prima volta abbiamo fatto sesso. Non mi sono sentita bene dopo perché mi sentivo “sporca moralmente” dentro. In più non l’abbiamo fatto protetto in quanto lui non usa categoricamente precauzioni, ha avuto moltissime donne, ha molta esperienza e non gli è mai capitato nulla di strano o di “emergenze allarmanti” (usando sempre questo metodo il che mi pare solo una questione di fortuna da una parte). Quando è venuto tramite masturbazione, 5 ore dopo (e aveva urinato poi subito dopo l’eiaculazione) mi è rientrato e abbiamo di nuovo avuto un rapporto, senza che però sia dovuto venire o sia arrivato anche solo vicino al culmine. Oggi è il 28esimo giorno del ciclo, già durante il rapporto mi è uscito parecchio sangue, segno che mi era arrivato, ma durante il rapporto il sangue si è totalmente bloccato e ora non ho più nulla. Adesso.. io sono quasi certa di essere incinta, lui naturalmente afferma che devo stare tranquillissima ma non lo sono finché non mi arriva bene il ciclo (io ce l”ho molto abbondante). Premetto che non posso prendere pillole (in generale normalmente) perche’ ho un fattore sanguigno trombolitico e che quindi non sopporta ormoni e alcuni tipi di farmaci, l’ho provato piu’ volte e vari tipi ma tutti mi facevano stare molto male. Cosa devo fare? Scusi la lunghezza.. aspetto una risposta con ansia. Grazie

LEGGI ANCHE: COSA FARE SE LUI NON VUOLE USARE IL PRESERVATIVO

Salve, l’uso di “precauzioni” (in questo caso il preservativo) è un fatto di responsabilità e rispetto verso se stessi e verso la persona con cui si hanno rapporti. Per il momento l’unica cosa che può fare per tranquillizzarsi è fare un test di gravidanza. Per il futuro, nel caso volesse portare avanti la relazione con questo ragazzo, metta in chiaro che è necessario avere rapporti protetti, non solo per evitare gravidanze indesiderate, ma anche per evitare il contagio di qualsiasi malattia sessualmente trasmissibile, a maggior ragione se il suo partner ha avuto rapporti non protetti con molte persone.

Per fare la tua domanda alla ginecologa manda una mail a girlpower@banzaimedia.it

Precedente Nuova dieta e ritardo del ciclo Successivo Dolori dopo i rapporti: cosa fare?