Due rapporti consecutivi con lo stesso preservativo: cosa si rischia?

Ciao, esattamente il 27 aprile di quest’anno ho avuto un rapporto protetto con la mia ragazza dall’inizio alla fine, però quel giorno era per lei periodo di ovulazione. Mentre stavamo facendo il tutto io ho sentito lo stimolo e ho fatto alzare subito lei.

Io per non perdere del tutto l’erezione ho trattenuto il mio genitale per non far uscire liquido benomale ci sono riuscito. dopo di che abbiamo continuato sempre pero con lo stesso preservativo. Appena abbiamo concluso lei appena si e alzata il preservativo si sfilato e ora non vorrei che qualche residuo qualora ci fosse stato di liquido pre eiaculatorio avesse creato problemi. perché adesso ha 8 giorni di ritardo e una pancia gonfia che non aveva mai avuto, e sono preoccupato. Però c’è da dire che anche in ansia per un esame che dovrà dare settimana prossima. grazie della risposta.

Per fare la tua domanda manda una mail a girlpower@banzaimedia.it

Ciao, da come esponi i fatti non si capisce bene se c’è stata eiaculazione o meno, ad ogni modo in linea di massima ogni preservativo va utilizzato per un solo rapporto e con la massima attenzione che resti correttamente posizionato. Se ci sono seri dubbi sulle modalità in cui è stato utilizzato il preservativo, con 8 giorni di ritardo è già possibile fare un test di gravidanza attendibile.

Precedente Eiaculazione in parte interna: sono incinta? Successivo Uno strano liquido fuori del preservativo: cosa può essere?