Le vostre domande alle quali ho risposto sul mensile TRIBU

Queste che trovate di seguito sono alcune delle vostre domande, pervenutemi via mail, alle quali ho già risposto, le cui risposte sono apparse, mese dopo mese sul mensile TRIBU, edito dalla StudentiMediaGroup e distribuito gratuitamente presso gli Istituti Superiori:

Ciao,
ho un dubbio, anzi, diciamo pure che non ci capisco nulla.
Il mio problema riguarda la pillola del giorno dopo. Ne sento parlare da tutte le parti e soprattutto dalle mie amiche.
Ma è vero che non si può chiedere in farmacia senza ricetta? E’ efficace al 100%? La posso prendere quante volte voglio? Aiutatemi…
Sabrina, Bari, 16 anni

Cara Sabrina,
“la pillola del giorno dopo” non va considerata come un abituale metodo
contraccettivo ma come una possiblità per la prevenzione di gravidanze indesiderate;
rispondo così alla tua ultima domanda : non è pertanto consigliabile assumerla troppo spesso; deve trattarsi di un evento eccezionale.
Ma vediamo di cosa si tratta: rispetto alle pillole utilizzate fino a non molto
tempo fa, pillole gravate da molti effetti collaterali, attualmente il farmaco
che si usa è un progestinico, il levonorgestrel il cui nome commerciale è
NORLEVO o LEVONELLE. Questo farmaco è molto meglio tollerato, sono
solo due compresse che vanno assunte a distanza di 12 ore una dall’altra
e il più presto possibile dopo il rapporto sessuale presunto “pericoloso” e comunque non oltre le 72 ore.
Sull’ efficacia esistono dati contrastanti.
Alcuni autori parlano di una sicurezza del 95% altri attorno al 70%, tutti comunque sono d’accordo che l’efficacia aumenta quanto minore è il tempo trascorso dal rapporto a rischio e l’assunzione del contraccettivo… Infatti l?efficacia è massima entro 12 ore per poi diminuire progressivamente anche del 30-40% a 72 ore di distanza. Nonostante la semplicità dell’assunzione
e la scarsità degli effetti collaterali, si tratta comunque di un farmaco
per cui è assolutamente necessaria la prescrizione di un medico, questo anche perchè vanno escluse eventuali controindicazioni e valutata la reale
necessità. Mi raccomando quindi: vietata l’autogestione!

Dr.ssa Eva Grimaldi
Specialista in Ostetricia e Ginecologia
Dipartimento Ostetrico-Ginecologico
IRCCS Burlo Garofolo di Trieste

20 Risposte a “Le vostre domande alle quali ho risposto sul mensile TRIBU”

  1. Carissima Dottoressa,ho 38 anni sto provando ad avere un bambino con il mio compagno,è un anno che proviamo ma senza alcun risultato. Abbiamo fatto tutte le analisi e sono perfette, mi stò aiutando con il computer persona per il calcolo dei giorni fertili, anche i tamponi vaginali sono perfetti; il mio ciclo è regolarissimo di 28 giorni; vorrei farle una domanda ho una piccola piaghetta, il ginecologo mi ha tranquillizzato dicendomi che non influisce sul concepimento, a questo punto mi viene un dubbio è vero? E’ forse meglio toglierla anche se a me non da’ fastidio? Ce l’ ho dall’ età di 17 anni. Grazie!!!!

  2. carissima dottoressa..
    volevo un informazione io e il mio ragazzo in questo mese abbiamo avuoto dei raporti senza precauzioni ed è anche venuto dentro la mia avagina nei giorni fertili. posso essere rimasta incinta?

  3. salve dottoressa…
    allora ho avuto l’ultimo cicloil 23 dicembre,lo aspettavo il 23 gennaio e non è venuto oggi siamo al 19 febbraio e ancora nulla. ieri sera ho fatto il test di gravidanza e mi è risultato positivo e l’ho conservato,maa…stasera appena l’ho riguardato era solo 1 sbarretta era negativo…ho rifatto il test ma è risultato negativo. cosa mi consiglia di fare? distinti saluti…

  4. Salve, volevo sapere se nonostante i miei giorno fertili fossero dal 18 al 23 di Dicembre, ho avuto un rapporto con mio marito il 26, potrei essere rimasta incinta? Ecco, volevo avere conferma del fatto che non necessariamente si rimanga incinta solo nei periodi fertili!
    Se può servire l ultimo ciclo è stato il 3-12-2010.
    Ce anche da dire che non sono molto regolare a volte mi viene ogni 28 giorni altri ogni 33. Questo calcolo ad esempio l ho fatto contando ogni 33 giorni.
    Grazie per l attenzione.

  5. salve dottoressa….
    avrei un problemino…
    io da bambina circa all’età di 4 anni mi ricordo di aver giocato cn un ragazzo piu grande di me xò nn riesco a ricordare nnt solo il sangue che ho trovato nelle mie mutandine… adesso che ho iniziato a capire nn vorrei aver perso la mia verginità e sn terrorizzata al fatto che il mio ragazzo lo venisse a sapere… ho fatto petting cn lui di recente ha provato ad infilare il pene però nn s’infilava e mi faceva male xò è riuscito ad infilare il suo dito medio…. che vuol dire sn ancora vergine o no?? dottoressa please aiutooooo almeno se l’ho persa me lo dica cosi gli racconto tutto…. dottoressa sn disperata quando io gli ho detto che sn vergine nn ha fatto sforzi per farlo entrare e sentivo un dolore allucinante mi ha detto che il buco era stretto era un quanto il suo medio xò il suo dito medio è riuscito ad infilarmelo tutto dentro… attendo una risposta… se vuole altre info chieda pure l’aspetto con ansia

  6. salve dottoressa ho 13 anni e ho paura di una cosa di essere sterile io vorrei tanto un figlio (quando sarò grande )ma vorrei sapere se sono sterile come faccio però senza andare da medici perchè non vorrei parlarne con nessuno

  7. salve,

    ho avuto il ciclo il giorno 03.05.2011 e poi fine mese 27.05.

    i giorni 02.06 04.06 05.06 e il giorno 06.06 ho fatto l’amore con mio marito, stiamo cercando d’avere un banbino.
    la mia domanda: nei giorni elencati ero feconda per restare incinta? il mio seno lo sento piu’ gonfio e ho un dolore all’inguine. grazie

  8. Salve dottoressa,
    Mi chiamo Michela ho 19 anni.. oggi compiuti…
    il mio ciclo mi è arrivato il 20/05/11(sempre molto irregolare) il 02/06/11
    ho avuto un rapporto cn il mio ragazzo, nn protetto… lui nn sa se mi è venuto
    dentro o meno anche xk è inesperto è stata la sua seconda volta… ma
    sicuramente è venuto dentro… ho dei dolori sotto il basso ventre è il seno
    dolorante e gonfio come se mi scoppiasse… potrebbe essere sintomo di
    gravidanza??? sono molto preoccupata mi aiuti..
    attendo risposta..grazie

  9. ciao sono una ragazza di 16 anni e giorno 18 di questo mese mi sono arrivate le mestruazioni e dopo circa 10 min ke mi sn arrivate ho avuto un rapporto senza preservativo è lui è venuto dentro ed è uscito circa dopo 30-40 secondi!posso essere rimasta incinta?! aiuto risponda subito la prego la saprò ringraziare!

  10. Salve Dottoressa, sono una ragazza di 19 anni, è da un pò di tempo che dovrei fare la visita ginecologica ma a causa delle vacanze natalizie e un appuntamento rimandato, devo ancora effettuare i controlli.
    Volevo chiederle un consiglio riguardo ad un fastidio vescicale che si ripropone quando ho rapporti sessuali piu frequenti e che durano piu a lungo del solito.
    Tengo a precisarle che soffro di cistite e nonostante le numerose visite non si è compreso ancora la mia patologia.
    Questa sera, dopo aver avuto un rapporto sessuale mi si è riprososto questo fastidio e subito ho assunto grandi quantità d’acqua e una compressa di Cistalgan, avendo solo questo medicinale a disposizione.
    La ringrazio molto e spero possa darmi un consiglio.
    Cordiali saluti.

  11. Buon giorno dottoressa vorrei chiederle una cosa. 12 giorni fa ( il 27 /07/13) ho avuto il ciclo ed oggi ho un dolore al fianco sinistro e una sensazione di bagnato. 7 e 8 giorni dopo l’ inizio del ciclo ho avuto due rapporti protetti ( il primo arrivato fino alla fine pero il preservativo non era rotto) il second nn fino alla fine ( ci siamo fermati molto prima) ma non ho controllato il preservativo se era rotto o no. Cosa potrebbe essere?la ringrazio in anticipo.

I commenti sono chiusi.