Cattivo odore intimo: cosa fare?

ragazza preoccupata

Buongiorno
Circa 20 giorni fa ho notato in cattivo odore dalle mie parti intime, nessuna perdita anomale, no prurito, no bruciore.. insomma tutto normale tranne l’odore simile al pesce. Ho il vizio di lavarmi spesso quindi ho subito evitato di usare il detergente intimo e ho utilizzato semplicemente l’acqua.

Dopo 3 giorni ho deciso di andare in farmacia a comprare gli ovuli vaginali diclofor elle… li ho utilizzati per 7 giorni e terminati, subito dopo mi è arrivato il ciclo quindi non ho potuto capire bene se avevano funzionato, ma una volta finite le mestruazioni mi sono resa conto che l’odore c’è ancora anche se meno intenso.. quindi ho comprato gynocanesten test che a sua volta pare essere negativo, il tampone è rimasto giallo (allego foto)
Quindi quale può essere il problema?
Ripeto: non ho dolore né bruciore né irritazione né rossore né perdite anormali…. l’unico sintomo è questo odore (che adesso è leggermente minore rispetto a prima delle mestruazioni) che non è quello che ho sempre avuto, con i suoi cambiamenti a secondo del periodo dei giorni di ciclo certo, ma comunque sempre gradevole.
Potete darmi un’idea?
Grazie

Salve, in effetti un odore intimo anomalo può essere spia di qualche problema, ma ovviamente è impossibile capire l’entità della cosa senza un visita. Meglio lasciar stare le diagnosi fai da te e fare piuttosto una visita dal ginecologo.

Per fare la tua domanda alla ginecologa manda una mail a girlpower@banzaimedia.it

Precedente Rapporti non protetti durante il ciclo con la pillola Successivo Nuova dieta e irregolarità del ciclo