Un lungo viaggio può far ritardare il ciclo?

Salve, La mia ragazza ha il ciclo esattamente ogni primo del mese. Il 14 Agosto abbiamo avuto un rapporto non protetto a coito interrotto. Ora lei sta ancora aspettando il ciclo da sabato 1 settembre.

Non accusa nessun tipo di sintomo ne premestruale ne ore gravidanza. Premetto che abbiamo affrontato un viaggio di 900 km in autostrada per 8.30 h e dal sud al nord le differenze di temperature erano alte. Cosa può essere?

Per fare la tua domanda manda una mail a girlpower@banzaimedia.it

Ciao, il ritardo del ciclo può dipendere da un complesso di fattori diversi tra loro, ma certamente è impossibile individuarli senza almeno una visita ginecologica. Considerando però che da quello che riferisci c’è stato un rapporto non protetto bisogna mettere in conto anche il rischio gravidanza, quindi meglio fare un test di gravidanza per accertare la situazione.

 

Precedente Ansia per gravidanza dopo il petting Successivo Si può prendere la pillola senza andare dal ginecologo?