Crea sito

Labbra da baciare.

Se è vero che gli occhi sono lo specchio dell’anima, la bocca non è certo da meno: la usiamo per sorridere, parlare, baciare, mangiare…

Insomma, si tratta di una parte del nostro viso da non trascurare; effettivamente spesso ce ne dimentichiamo.

Le donne sicuramente la notano di più: labbra troppo sottili, secche, denti non bianchissimi o storti, bocche troppo grandi o troppo piccole…come al solito non ci si accontenta mai di ciò che si ha “in dotazione”.

Per quanto riguarda le labbra, alcuni trucchi e accorgimenti possono esserci d’aiuto per porre rimedio a piccoli difetti o imperfezioni. Innanzitutto una bella bocca è quella con labbra sane e idratate. Soprattutto ora che, con l’inverno, le labbra sono esposte a vento e basse temperature e quindi, dobbiamo ricordarci di idratarle il più spesso possibile con un balsamo specifico o un burro cacao di qualità (è sempre meglio scegliere quelli a base di grassi naturali come olio di ricino, burro di karitè, cera d’api) ed evitare i prodotti che contengono tracce di petrolio.

Per labbra turgide e nutrite potete utilizzare gli stick specifici arricchiti con acido ialuronico, collagene che aumentano il volume riattivando la microcircolazione. Non so se avete già provato i rossetti formulati in questo modo per dare un tocco di “volume” alle labbra sottili.

Cosa fare se si hanno labbra sottili da “rimpolpare”?

Per prima cosa andiamo ad applicare la base sulle labbra attraverso un fissativo/primer picchiettandolo con le dita; questo procedimento va effettuato prima della stesura del rossetto. La loro funzione è di “rimpolpare” e correggere il colore delle labbra (questo lo noterete subito dopo averlo applicato). Possiamo proseguire con il trucco delle labbra: 1. contorno labbra: quindi con una matita contorniamo le labbra allargando leggermente le dimensioni. (come vi ho già descritto in alcuni articoli, il disegno delle labbra deve essere preciso e lineare. Fatelo iniziando dal centro, continuando esternamente). 2. Utilizzate un rossetto dalle nuance non molto scure che rendono le labbra idratate. 3. create dei punti luce al centro delle labbra con un gloss brillante e un velo di highlighter appena sopra l’arco di Cupido (incurvatura labbro superiore).

E’ importante ricordare che per il disegno delle labbra bisogna avere una mano ferma e matita color carne. Optate per rossetti che non tendono a sbavarsi (opachi, asciutti).

Labbra troppo carnose?

Il mio consiglio è quello di puntare sul nude look!

Delineate le vostre labbra con una matita color carne, riempite l’interno con la stessa aiutandovi a stendere in modo omogeneo il prodotto, utilizzate un pennellino specifico per labbra. Potete concludere il trucco o con un semplice burro cacao trasparente per uniformare il tutto, o con un rossetto nude leggermento effetto lucido.

Avete fatto un errore con la matita o siete uscite dal contorno?

Non agitatevi, c’è sempre un rimedio a tutto…o quasi…

In questo caso aiutatevi con un pennellino intinto nella crema idratante o nel primer passandolo sulla sbavatura. E poi…problema risolto!

La sera cercate sempre di struccare sempre con prodotti specifici le labbra e, una volta a settimana, eseguite uno scrub leggero per rimuovere pellicine e cellule morte. Fatelo anche in casa, mescolando miele e zucchero di canna, dando vita ad un esfoliante.


Approfondimenti*

In genere si pensa che le labbra screpolate siano dovute soprattutto al freddo, ma in realtà questo problema proviene da altri fattori come l’esposizione al sole, lo smog e un’alimentazione scorretta. Per porre rimedio alle labbra screpolate bisogna seguire uno stile di vita sano e un’alimentazione equilibrata e “idratante” a base di frutta, verdura e liquidi.

Quindi bere almeno due litri di acqua al giorno, aggiungendo magari bevande idratanti e nutrienti come frullati e centrifughe ricche di minerali e vitamine. In inverno cercate di preferire il tè al caffè, per permettere al sistema circolatorio di aumentare l’idratazione dei tessuti. Consumare massimo 4/5 porzioni di frutta/verdura al giorno, in particolare ortaggi a foglia verde, carote e pomodori. Validi alleati dell’idratazione sono anche i cibi che contengono vitamina A (fegato, uova) e i latticini freschi in quanto ricchi di magnesio, calcio.

Da evitare sono i cibi troppo salati, bibite zuccherate o a base di caffeina e gli alcolici perchè aumentano la disidratazione.

Pubblicato da Le tre B

Quanto vi prendete cura della vostra vita? Prendersi cura della propria persona è un po' come prendersi cura di un fiore, essa richiede dedizione pura, rispetto, consapevolezza e immenso amore. Le tre B nasce nel 2015 e continua a crescere come un grosso bagaglio attraverso cui la conoscenza, il sapere, lo studio, l'estrema curiosità sono in continua sinergia tra loro. Fino ad oggi il mio blog è diventato molto più di ciò che pensavo. Un'enciclopedia della Bellezza, del Benessere e dello stare Bene. L'autrice e fondatrice di Le tre B, è ancora qui. E questo solo grazie a voi!

Vai alla barra degli strumenti