Illuminante: per un aspetto radioso

L’illuminante è un valido alleato per far risaltare i nostri lineamenti, rendendo il nostro viso radioso, quindi è un prodotto dal colore chiaro e luminoso e va’ applicato in determinate zone del viso per evidenziarle! In commercio ce ne sono tanti, di ogni tipologia diversa e ognuno con un effetto diverso. Vediamoli insieme:

L’illuminante opaco, brillante ( in crema o in polvere).

L’illuminante opaco, è molto sobrio ed elegante ed è perfetto per l’utilizzo di giorno o per creare correzioni invisibili. L’illuminante opaco andrà a schiarire la zona in cui lo applicate senza però risultare esageratamente visibile. È il prodotto che si utilizza per realizzare il contouring correttivo (prossimamente arriveremo a parlare anche di contouring). Consigliatissimo per il trucco da sposa perché rende molto bene sia dal vivo che in fotografia. L’illuminante brillante, invece, riflette la luce quindi creerà dei bagliori più o meno luminosi sulla zona in cui lo andrete ad applicare. Regala sicuramente un bellissimo effetto di pelle sana ed idratata (che vediamo spesso sulle riviste) ma bisogna far attenzione a non eccedere. Riflettendo la luce in maniera così evidente lo sconsiglio sulle pelli mature o che presentano pori dilatati e brufoli, perché verrebbero evidenziati ulteriormente.

Gli illuminanti in polvere hanno una durata più lunga sulla pelle, ma non del tutto “naturale”, ma si ha un effetto più superficiale in quanto polveroso. Quelli in crema tendono a fondersi con l’incarnato risultando quindi un tutt’uno con la pelle, ma durano meno.

Per le pelli chiare consiglio di utilizzare gli illuminanti dai toni caldi, quindi dal bianco al color dorato, champagne; per le pelli più ambrate, è meglio optare per illuminanti dai toni molto caldi che vanno dall’oro al color caramello. In questo modo potrete scegliere quello che più si adatta alla vostra pelle. Ma vediamo come e dove applicarlo!

Le zone del viso da mettere più in risalto sono lo zigomo, l’arcata sopraccigliare, l’arco di cupido e il dorso del naso. Se poi avete anche un naso e un mento piccolini potete aggiungere un tocco di illuminante anche in quelle zone! Semplice!

applicare-illuminante

Per applicarlo, sarebbe opportuno creare prima una base e, se l’occasione lo richiede, creare un contouring per esaltare le zone luce e d’ombra. Consiglio di applicare questo prodotto con un pennello con setole sintetiche, se è in crema; con setole naturali, se è in polvere. Si possono tranquillamente utilizzare i polpastrelli delle dita andandolo a picchiettare.

Precedente Dermatite seborroica: parliamone! Successivo Hair Therapy Oil: Amargan