Crea sito

La giusta alimentazione in estate: vediamo come!

Quando le temperature si innalzano, è necessario non solo mantenersi in forma ma soprattutto prenderci cura della nostra salute evitando spiacevoli inconvenienti.

Fondamentale è bere tanta acqua per restare idratati, quindi ricordatevi di portarvi sempre accanto una bottiglia d’acqua fresca cercando di berla durante il corso della giornata. Ovviamente è anche importante mantenere l’equilibrio di sali minerali e vitamine, mangiando frutta e verdura. Insalate, macedonie, spremute e frullati, saranno i vostri alleati per combattere il caldo!!!

Assolutamente da evitare o meglio da limitare molto, è l’assunzione di bevande alcoliche d’estate perché influiscono negativamente sulla regolazione della temperatura corporea. Per metabolizzare l’alcol, il nostro corpo richiede una maggior quantità di acqua.

Per chi è sportivo, in presenza di temperature elevate, ricordatevi di reidratarvi spesso e vi ricordo che, se sudate è positivo, perché la sudorazione vi consente di eliminare tossine e disperdere il calore in eccesso. Vi riporto ciò che ho letto a riguardo della perdita di sudore: “La perdita di sudore è pari al 2/3% del peso corporeo e può comportare un calo del 20% di efficienza fisica”. Detto questo, per prevenire questo rischio usate bevande sportive che contengano anche i sali minerali, perché il nostro corpo quando suda, perde anche i sali minerali (sodio, cloro, magnesio e potassio) essenziali per il funzionamento dell’organismo.

Nella scelta dei condimenti, orientatevi su quelli di origine vegetale in particolare l’olio extravergine d’oliva e integrate con gli Omega 3 presenti soprattutto nei pesci e crostacei e salmone. Con il caldo, il corpo tende a perdere energia ed è consigliabile diminuire la quantità di sale da aggiungere durante la cottura e la preparazione delle pietanze.

Anche se siete in vacanza non dovete dimenticare le buone abitudini di intervalli e numero di pasti. Ricordatevi di fare una colazione abbondante*, pranzo, cena e due spuntini, uno a metà mattina e uno a metà pomeriggio.


Il buongiorno si vede dal mattino!

Ebbene sì, la prima colazione è importantissima in quanto, come dimostrano moltissimi studi, è certamente una delle regole basilari di una buona educazione alimentare. Saltarla o farla male, senza dare la giusta importanza a ciò che si beve o si mangia, è un errore che si ripercuote direttamente in modo negativo sul nostro benessere psico-fisico e sulla salute del nostro organismo. Una buona prima colazione contribuisce ad accelerare il metabolismo corporeo, fornire la giusta energia dopo il riposo notturno ed evitare di arrivare troppo affamati al pasto principale.

E’ importante mangiare proteine, carboidrati complessi, come fiocchi d’avena, fette biscottate, biscotti e pane, magari non dovrebbe mai mancare la frutta secca, ricca di antiossidanti.

Seguite queste 3 regole per affrontare nel migliore dei modi la colazione!

  1. Trasformate la colazione in un appuntamento quotidiano;
  2. Riservate almeno 10/15 minuti alla colazione, lasciando da parte stress e tensione;
  3. Anche l’occhio vuole la sua parte: quindi allestite una bella tavola con colori vivaci e soprattutto cose sane.

Pubblicato da Le tre B

Quanto vi prendete cura della vostra vita? Prendersi cura della propria persona è un po' come prendersi cura di un fiore, essa richiede dedizione pura, rispetto, consapevolezza e immenso amore. Le tre B nasce nel 2015 e continua a crescere come un grosso bagaglio attraverso cui la conoscenza, il sapere, lo studio, l'estrema curiosità sono in continua sinergia tra loro. Fino ad oggi il mio blog è diventato molto più di ciò che pensavo. Un'enciclopedia della Bellezza, del Benessere e dello stare Bene. L'autrice e fondatrice di Le tre B, è ancora qui. E questo solo grazie a voi!

Vai alla barra degli strumenti