Crea sito

Pelle mista: come curarla diversamente!

Buon pomeriggio ragazze, mi scuso per l’assenza ma sono ritornata! :)

Oggi voglio mostrarvi un modo alternativo per curare la pelle mista, un problema molto comune tra voi ragazze. La pelle mista, non è molto facile da gestire, perché tende facilmente e seccarsi e a screpolarsi se magari sottoponete la vostra pelle ad un uso frequente di prodotti non adatti o anche a diventare molto grassa con l’utilizzo di creme o detergenti molto concentrati. Questo modo alternativo, va infatti a sostituire l’uso di creme o gel e prevede l’utilizzo di un OLIO!

Solitamente, quando ci viene proposto un trattamento a base di olio, tendiamo a essere diffidenti e a credere che posso peggiorare il “problema”; ma non è proprio così. In particolare, l’olio di Jojoba è considerato il migliore per la pelle mista perché contrasta la secchezza e la produzione di sebo.

Il procedimento non consiste solo nell’applicarlo in viso, ma richiede dei passaggi prima per ottenere buoni risultati.

Vediamo come fare:

  • Prendere un dischetto di cotone, inumidito di acqua, e passarlo sul viso;
  • Su questo dischetto fai cadere qualche goccia di olio di Jojoba, impregnandolo bene!
  • Passarlo sul viso, tamponandolo, in modo da far penetrare l’olio nello strato cutaneo;
  • Successivamente passa un dischetto di cotone asciutto per rimuovere i residui di umidità e attendi qualche minuto prima di truccarti.

*Se fate questi passaggi con una pelle asciutta, quindi senza averla inumidita, noterete che si verranno a creare zone oleose su tutto il viso.

Se non avete l’olio di Jojoba, potete utilizzare anche l’olio di argan, cocco o lino, meglio se utilizzati a freddo. Ricordati di ricorrere a questo metodo solo nella stagione invernale, ma quando le temperature inizieranno ad alzarsi, dovete ritornare all’uso di gel o creme per il controllo della produzione di sebo.

 

 

Pubblicato da Le tre B

Quanto vi prendete cura della vostra vita? Prendersi cura della propria persona è un po' come prendersi cura di un fiore, essa richiede dedizione pura, rispetto, consapevolezza e immenso amore. Le tre B nasce nel 2015 e continua a crescere come un grosso bagaglio attraverso cui la conoscenza, il sapere, lo studio, l'estrema curiosità sono in continua sinergia tra loro. Fino ad oggi il mio blog è diventato molto più di ciò che pensavo. Un'enciclopedia della Bellezza, del Benessere e dello stare Bene. L'autrice e fondatrice di Le tre B, è ancora qui. E questo solo grazie a voi!

Vai alla barra degli strumenti