Come coprire i lividi.

La copertura dei lividi richiede dei passaggi tecnici da non sottovalutare! Non riuscirete a coprirli del tutto con l’utilizzo di un semplice fondotinta perché per reggere a lungo la coprenza, necessita di un fissativo.

In che modo vi è capitato di coprire un livido? Quali prodotti avete utilizzato?

La scelta del colore è fondamentale e varia a seconda del colore del livido perché deve avere la capacità di “integrarsi” con il colorito del livido e contrastarlo.

Quando parliamo di livido, parliamo solo di emorragie superficiali, nonostante questo, il loro processo di guarigione richiede del tempo . Si passa da una fase di gonfiore e arrossamento, ad una fase in cui il colore è ancora rosso/viola o blu per poi diventare giallastro tendente al marrone.

Il fondotinta in queste zone, non va applicato come è solito farlo per la base trucco, ma va applicato prima nelle aree scure del livido (parte centrale), poi va disteso attorno, per poi concludere con il fissaggio tramite una cipria in polvere color beige chiaro.

Vediamo i passaggi da compiere:

  1. Applicare per prima cosa una crema che vada ad alleviare gli arrossamenti della pelle;
  2. Iniziare la coprenza con un correttore verde; un tipo di correttore che viene utilizzato quando il livido è molto scuro. Il correttore verde è anche molto indicato in caso di evidenti imperfezioni. In caso di livido in fase di guarigione, utilizzate un correttore beige chiaro. L’applicazione deve essere fatta picchiettando il prodotto nella zona, per far aderire bene e soprattutto la copertura deve essere omogenea. Vedrete il correttore fondersi con la vostra pelle.
  3. Sfumare il fondotinta, preferibilmente compatto, che si intoni con la tonalità della carnagione, facendo particolare attenzione alla parte in cui è stato picchiettato il correttore, in modo da non toglierlo, quindi anche in quella zona dovrete picchiettare il fondotinta con una spugnetta;
  4. Fissare il tutto con un velo di cipria in polvere beige chiaro con un pennello morbido per ottenere maggiore uniformità.

Questa è un tipo di tecnica che una volta imparata bene, potrete utilizzarla anche per la copertura di un occhiaia evidente tendente al nero o delle borse; facendo attenzione a scegliere la tonalità che si adatta al vostro tipo di pelle.

 

 

Precedente Inverno 2016 e le sue tendenze makeup! Scoprile! Successivo Scrub per esfoliare il viso.