Crea sito

Combatti il Digital Aging e migliora il tuo stile di vita.

SI CHIAMA DIGITAL AGING L’INVECCHIAMENTO CUTANEO DOVUTO ALL’UTILIZZO DI DISPOSITIVI ELETTRONICI IN MANIERA ECCESSIVA E SCORRETTA.

Nell’era digitale non vi è più una differenza tra una pelle giovane e una pelle matura, perché anche la pelle giovane può invecchiare facilmente!

Prevenzione, Consapevolezza e Controllo sono le parole chiave per uno stile di vita più preservato DAL DIGITAL AGING.

La medicina antiage è una nuova branca della medicina che si è impegnata a prevenire e ad rallentare i processi di invecchiamento, in particolare della cute. Essa ha un approccio olistico, in quanto mira a porre maggiore attenzione al benessere psicofisico della persona piuttosto che alla patologia.

L’utilizzo frequente e giornaliero di PC, smartphone, tablet possono colmare il tempo libero, ma comportano ripercussioni gravi sulla nostra salute. Ci accorgiamo che dopo ore, avvertiamo dolori dovuti dalla postura del collo inclinato verso lo schermo del dispositivo e gli occhi che si affaticano; in questo modo il nostro corpo subisce un continuo stress fisico. Questi dispositivi elettronici, secondo una recente scoperta medica, incidono molto anche sulla salute della pelle.

Succede che, le emissioni elettromagnetiche degli schermi generano un surriscaldamento dei tessuti epidermici con conseguente disidratazione della pelle e alterazione del collagene.

Il collagene è una fondamentale proteina strutturale responsabile del mantenimento dell’elasticità e tonicità dei tessuti.

La nostra pelle è soggetta ad un vero stress ossidativo e ce ne accorgiamo da un evidente aumento delle rughe di espressione, principalmente concentrate nella zona del contorno occhi, “zampe di gallina”.

La pelle necessita di protezione e di un’attenta ricerca di trattamenti personalizzati e specifici. La prima cosa da fare è il check-up cutaneo per stabilire lo stato di salute della pelle e la sua possibile risposta ai trattamenti.

E’ importante adottare una skincare quotidiana studiata appositamente per il tipo di pelle da trattare.

Quali step non vanno assolutamente saltati durante la skincare?

  • Eliminare le impurità da make-up e smog giornalmente con un detergente specifico.
  • Idratare.

Una pelle idratata mantiene un adeguato apporto idrico negli strati sottostanti, quindi è più rivitalizzata dall’interno, per questo è consigliabile trattare la pelle con un buon idratante per il giorno e, per la notte con un prodotto ricco di principi attivi come un siero anti-ossidante.

  • Proteggere la pelle dai raggi UVA e UVB anche nelle stagioni fredde.
  • Utilizzare un siero antiossidante che agisca per contrastare le rughe e la disidratazione.

Ma è possibile contrastare il Digital Aging?

E’ opportuno EDUCARE il nostro corpo a buone e corrette pratiche da adottare quotidianamente.

Gli esperti consigliano di intervallare i periodi passati fissando lo schermo con delle pause di 20 minuti in modo da non sforzare gli occhi e non abituare il nostro corpo a restare nella stessa posizione per ore. Importante è lavorare in una stanza che abbia una buona illuminazione e, soprattutto, mai lavorare con la finestra di fronte a noi perché saremmo costretti a strizzare gli occhi di continuo.

Per la postura, procuratevi una pedana sotto i piedi quando lavorate al pc o ancora meglio, tenete i piedi appoggiati al muro in modo da tenere le gambe sollevate.

Si tratta di una posizione yoga messa in pratica per stabilire una connessione tra mente e corpo che agisce sul sistema circolatorio, riducendo il gonfiore delle gambe, la stanchezza dei muscoli.

Questa posizione è in grado di migliorare il nostro benessere fisico.

Non dimentichiamo che, anche una non corretta alimentazione incide su un precoce invecchiamento della pelle: è importante integrare bene con i liquidi, bere 2/3 litri di acqua al giorno, mangiando 5 porzioni di frutta e verdure di stagione, meglio se cruda perché più ricca di vitamine.

Non tralasciare gli omega 3, 6 e 9 contenuti nel pesce, cereali e frutta secca.

Sulla nostra tavola non devono assolutamente mancare vitamine, antiossidanti, legumi e fibre.

Diventando consapevoli dell’importanza delle nostre scelte quotidiane possiamo iniziare a prevenire e a controllare i fattori di rischio, mettendo un freno agli effetti e ai segni dell’invecchiamento.

Pubblicato da Le tre B

Quanto vi prendete cura della vostra vita? Prendersi cura della propria persona è un po' come prendersi cura di un fiore, essa richiede dedizione pura, rispetto, consapevolezza e immenso amore. Le tre B nasce nel 2015 e continua a crescere come un grosso bagaglio attraverso cui la conoscenza, il sapere, lo studio, l'estrema curiosità sono in continua sinergia tra loro. Fino ad oggi il mio blog è diventato molto più di ciò che pensavo. Un'enciclopedia della Bellezza, del Benessere e dello stare Bene. L'autrice e fondatrice di Le tre B, è ancora qui. E questo solo grazie a voi!

Vai alla barra degli strumenti