Crea sito

Candela da massaggio. Ecco come realizzarla

Buongiorno a tutti!

Vi propongo un’idea piacevole per poter utilizzare l’olio a caldo durante un massaggio. La candela da massaggio ha proprio questo intento, infatti essa viene realizzata con la miscela di oli e burri che, una volta accesa, si fondono tra loro e, non solo vi darà una sensazione piacevole nell’aria per la profumazione, ma inizierà a sciogliersi e vi permetterà di avere una quantità sufficiente di olio da massaggiare.

Vediamo insieme come realizzarla.

Ingredienti.

  • Cioccolato bianco;
  • Burro di cupuacu;
  • Olio essenziale di patchouli;
  • Contenitore per la candela e stoppino.

Il burro di cupuacu si ottiene dalla spremitura a freddo di noccioli legati all’albero del cacao. Viene utilizzato nella produzione di cioccolato bianco, in quanto ha un sapore dolce. Utilizzo questo burro perché possiede proprietà emollienti e nutritive; è molto efficace contro la secchezza della pelle grazie a queste sue proprietà. Penetra in profondità senza lasciare residui.

Preparazione.

Fondere a bagno maria 100 g di burro di cupuacu e 100 g di cioccolato bianco. Appena raggiunta la fusione profumare il composto con l’olio essenziale e miscelare con cura. Colare il composto in un contenitore, posizionando lo stoppino al centro; lasciare raffreddare per un paio di ore.

La vostra candela da massaggio è pronta per essere utilizzata!

Adesso potrete accendere la vostra candela e aspettare circa 15/20 minuti per avere la quantità desiderata di olio caldo da massaggiare; giusto il tempo per scaldare l’ambiente e creare una piacevole atmosfera. Prima di mettere l’olio caldo sul corpo, accertatevi che la temperatura sia quella giusta in base alla vostra personale sensibilità. Se avvertite un eccessivo calore, spegnete la candela e in un paio di minuti la temperatura sarà perfetta per il massaggio.

Ottima per un piacevole massaggio di coppia! 

Pubblicato da Le tre B

Quanto vi prendete cura della vostra vita? Prendersi cura della propria persona è un po' come prendersi cura di un fiore, essa richiede dedizione pura, rispetto, consapevolezza e immenso amore. Le tre B nasce nel 2015 e continua a crescere come un grosso bagaglio attraverso cui la conoscenza, il sapere, lo studio, l'estrema curiosità sono in continua sinergia tra loro. Fino ad oggi il mio blog è diventato molto più di ciò che pensavo. Un'enciclopedia della Bellezza, del Benessere e dello stare Bene. L'autrice e fondatrice di Le tre B, è ancora qui. E questo solo grazie a voi!

Vai alla barra degli strumenti