Bella con…l’aceto di mele!

Sapevate che l’aceto di mele può essere definito a tutti gli effetti un depuratore naturale per il nostro organismo?

Ebbene sì… l’aceto di mele già nell’antichità veniva considerato un prodotto pregiato, perché utilizzato come depuratore in acqua in caso di batteri e come tonico ricostituente, capace di riequilibrare l’organismo e, ancora oggi, viene somministrato quando si ha bisogno di una bella dose di energia perché allevia lo stress e i malanni stagionali; pertanto, grazie alle vitamine e ai sali minerali contenuti nell’aceto di mele, vi aiuteranno a rinforzare le difese immunitarie.

Un vero e salutare rimedio naturale con cui potrete dire addio ai numerosi farmaci a cui si fa ricorso anche per un bruciore di stomaco; in quest’ultimo caso basterà diluire 1 cucchiaino di aceto di mele in 1 bicchiere d’acqua per ritrovare sollievo.

E’ utile per:

  1. Diabete, perché riduce lo zucchero nel sangue;
  2. Grazie alla presenza di magnesio e potassio, aiuta ad aumentare la resistenza muscolare;
  3. Diluendo l’aceto di mele in acqua, lo si può utilizzare come colluttorio in caso di afte, catarro, mal di gola e per infiammazione delle gengive;
  4. Stimola la circolazione, quindi contribuisce ad alleviare la cellulite;
  5. Come già detto precedentemente, aiuta a riequilibrare l’organismo, stimolando il metabolismo;
  6. E’ un ottimo antiossidante per questo, molto utilizzato per la cura dei capelli e del viso;
  7. Riduce la pressione e il colesterolo cattivo.

L’aceto di mele è anche sinonimo di lucentezza!

L’aceto di mele è un ottimo ingrediente naturale, cosmetico e benefico per la cura del cuoio capelluto e dei vostri capelli: se diluito in una maschera, crema o trattamento, vi aiuterà a donare vitalità e maggior brillantezza alla vostra chioma, ma non solo…possiede un’ottima proprietà stimolante, calmante ma soprattutto detergente, quindi massaggiato delicatamente sul cuoio capelluto, lo ripulisce dallo sporco; allevia le sensazioni fastidiose in caso di arrossamenti, prurito, sensibilità, contrastando anche la forfora e il sebo. Avendo un’azione stimolante, stimola appunto la microcircolazione cutanea, favorendo così non solo il rinnovamento cellulare (peeling), ma anche un maggior sostengo per il capello, quando tende alla caduta (rinforzante). In quanto antiossidante, preserva l’intensità del colore dei capelli e contrasta i radicali liberi e l’invecchiamento quindi, possiede anche un’azione anti-età.

È importante tenere a mente che l’aceto di mele va sempre diluito e non applicato puro.

Come utilizzarlo?

Per esaltare la lucentezza dei capelli, basta diluirlo con abbondante acqua applicandolo con un erogatore spray su tutte le lunghezze, prima di asciugarli. Un’applicazione costante ogni qualvolta che lavate i capelli, ha dei risultati visibili ed efficaci a fine piega; un’altra alternativa è miscelare un cucchiaio di aceto di mele alla vostra maschera o balsamo. Come già detto precedentemente, è adoperato per detergere il cuoio capelluto perché agisce in profondità, contrastando lo sporco, le impurità, il sebo e la forfora,quindi in caso di maggiore sensibilità cutanea, potrete utilizzarlo come lozione pre-shampoo (sempre diluito con acqua) o miscelato ad uno shampoo neutro e delicato: vi aiuterà a riequilibrare il pH cutaneo e a calmare il prurito e gli arrossamenti, ma allo stesso tempo rinforza il capello, contrastando la fragilità e la rottura.

Il punto n.6 fa riferimento all’utilizzo dell’aceto di mele anche per la cura del viso…questo perché l’azione depurativa e sgrassante, aiuta a velocizzare il ricambio cellulare, lasciando la pelle più luminosa (diluire 1 cucchiaio di aceto di mele in 3 bicchieri di acqua). Inoltre, la produzione di acido malico da parte dell’aceto di mele, in quanto dotato di proprietà antibatteriche e antimicotiche, allevia le infiammazioni e infezioni causate da acne e brufoli.

Pertanto, anche in tal caso, l’impiego dell’aceto di mele riequilibra il pH cutaneo e agisce in profondità, liberando i pori dal sebo in eccesso. Quindi è adatto per tutti i tipi di pelle, in particolare per la pelle sensibile*, grassa e a tendenza acneica. Per alleviare le sensazioni di prurito, gonfiore, arrossamento e infiammazione da acne, potete procurarvi un erogatore spray e diluire in 2 biccheri d’acqua, 1 cucchiaino di aceto di mele perché essendo un ingrediente corrosivo, può irritare il viso quindi è sempre meglio diluirlo in abbondante acqua; miscelate accuratamente ed erogate la lozione sul viso.

*porre maggiore attenzione all’utilizzo dell’aceto di mele in caso di pelle sensibile, perché per evitare arrossamenti, bisogna diluirlo.

Per un viso luminoso e libero da ogni impurità…ecco alcune ricette di bellezza!

Scrub facile e veloce.

  • 2 mele grattugiate;
  • 1 cucchiaino di aceto di mele;
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna.

Tonico per pelli sensibili

  • Camomilla (in alternativa té verde);
  • Aceto di mele.

Mettere in infusione 2 bustine di camomilla; lasciarla raffreddare e aggiungere 1/2 cucchiaino di aceto di mele. Versare il tonico in una boccettina e agitare per bene. Applicate il tonico con un dischetto di cotone; in questo modo potrete rendere la vostra pelle luminosa, calmare le sensazioni fastidiose, contrastando i pori dilatati, grazie all’azione lenitiva e addolcente della camomilla associata a quella astringente dell’aceto di mele.

 

Precedente Crema per le mani: le mie preferite! Successivo Pelle luminosa a lunga durata: Addio borse e occhiaie!