Crea sito

Garofano – Rimedi Naturali

Posted By deamadre on Ott 29, 2017 |


Rimedi naturali

Pochi conoscono le virtù medicamentose, note fin dall’antichità, del garofano.
In India di questi piccoli bastoncini, che sono poi i boccioli dei fiori di garofano essiccati, venivano masticati per ottenere un immediato effetto antidolorifico, antibatterico e cicatrizzante.

L’ olio essenziale di garofano rientra nelle preparazioni farmacologiche utilizzate negli studi dentistici, proprio grazie al suo potere antimicrobico e alla sua azione analgesica pressoché immediata: proprietà che lo rende utile anche per massaggi antidolorifici.

Il garofano è una tra le spezie più comuni, perciò potete sfruttarne i potenti benefici, oltre che con l’ olio essenziale (lo trovate in erboristeria), anche utilizzando direttamente i “chiodi”

Gengiviti, afte e stomatiti
Che siano di origine infiammatoria, batterica o virale, queste patologie trovano immediato sollievo con l’ olio essenziale di garofano che è composto per il 60-90% da eugenolo, acetato di eugenile, cariofillene e altri componenti minori.
Queste sostanze hanno un effetto antineuralgico.
Fate bollire e raffreddare mezzo bicchiere d’acqua, aggiungetevi un cucchiaino di aceto di mele e due gocce di olio essenziale di garofano. Con questa soluzione fate degli sciacqui mattina e sera fino a miglioramento.

Mal di denti
Per tamponare un mal di denti improvviso, mettere un chiodo di garofano sul dente sofferente: la saliva ed il calore della bocca ne estrarranno naturalmente le proprietà curative che agiranno localmente.

Alitosi
Un dentifricio con l’aggiunta di alcune gocce di essenza di chiodi di garofano rinfresca l’alito, e rafforza le gengive diminuendo il rischio di parodontosi.

Per rilassare i muscoli
Le proprietà analgesiche che l’ olio essenziale di garofano esercita sul sistema nervoso, risultano efficaci anche per massaggi antireumatici, riscaldanti e analgesici; si utilizzano non più di due gocce per cucchiaio di olio vettore (sono oli puri completamente vegetali e sono il veicolo ideale per gli oli essenziali nei massaggi), potete per esempio usare l’olio di germe di grano; massaggiate sulla parte dolente con movimenti ampi e regolari.

Dopo il parto 
L’effetto tonificante di questa essenza aiuta nella normalizzazione dell’utero dopo il parto. Un bagno alla settimana con aggiunta di una miscela di essenza di chiodi di garofano, di arancio dolce e di cannella stimola e rafforza tutto l’organismo.

Contro i crampi 
Alcune gocce di essenza di chiodi di garofano, di rosmarino e di bacche di ginepro aggiunte all’acqua del bagno favoriscono l’irrorazione sanguigna e sciolgono i muscoli in caso di crampi.

Contro le zanzare
Tagliate una cipolla a metà, mettetela in un piattino con la parte tagliata verso l’alto ed unite dei chiodi di garofano, è un ottimo repellente per le zanzare.

Aloe vera
Le proprietà curative di questa pianta sono innumerevoli e i suoi effetti collaterali sono praticamente nulli.
Basilico
E’ una delle piante aromatiche più usate in cucina e grazie all’eugenolo, la sostanza che le dona il caratteristico profumo, il basilico assume un’importante funzione depurativa e antinfiammatoria
Garofano
L’ olio essenziale di garofano rientra nelle preparazioni farmacologiche utilizzate negli studi dentistici, proprio grazie al suo potere antimicrobico e alla sua azione analgesica pressoché immediata
Iperico
Alcuni studi clinici hanno dimostrato che l’iperico ha un’efficacia paragonabile ad alcuni psicofarmaci nella cura della depressione lieve e moderata
Limone
Giallo come il sole il limone, contiene virtù incredibili, ha proprietà antibatteriche e detergenti, depurative, disintossicanti dell’organismo, rimineralizzanti e antianemiche, attiva e rinforza le difese immunitarie