Crea sito

Nativi americani:culto di Madre Terra

Posted By deamadre on Nov 11, 2018 |


Nativi Americani

Il culto della natura per i Nativi Americani comprendeva l’adorazione dei quattro elementi: la terra, il fuoco, l’acqua, il vento ed ognuno aveva la propria personificazione.

Per i Dakota la terra veniva impersonata dallo spirito Tunkan, al fuoco, al tuono e al lampo corrispondevano degli spiriti chiamati Vakinian, i quattro venti assumevano la forma degli spiriti Takushkanshkan, mentre quelli che rappresentavano l’acqua, il mondo subacqueo e quello sotterraneo erano chiamati Unktehi.

Ognuno di questi quattro elementi era collegato con un punto cardinale e con un colore: Tunkan corrispondeva al nord e al colore azzurro, Vakinian all’oriente e al colore rosso, Takushkanshkan al sud e al colore nero e Unktehi all’occidente e al colore giallo.

Disegnando sul terreno le direzioni dei quattro punti cardinali, si ottiene una croce, la quale, aveva un importante significato simbolico nei riti dei nativi in quanto le sue quattro braccia venivano associate ai quattro elementi.

Il simbolo della croce aveva un valore primario nei riti religiosi dei Navajo, infatti disegnavano nel luogo delle cerimonie, servendosi di sabbia colorata, una croce alle cui estremità venivano raffigurate personificazioni degli elementi, figure umane stilizzate rappresentate con le teste rivolte dalla stessa parte, in modo da ottenere una croce gammata (svastica).

Per la maggior parte delle tribù il numero quattro aveva un significato sacro; presso i Sioux i clan erano raggruppati secondo i quattro punti cardinali e durante le riunioni cerimoniali si disponevano in un determinato ordine secondo i quattro settori di un cerchio.

 

POTREBBE INTERESSARTI
I Nativi Americani