Crea sito

AGRIFOGLIO

Posted By deamadre on Nov 22, 2019 | 0 comments


Agrifoglio

L’agrifoglio racchiude in sé i colori del Natale: il vivace verde scuro del suo fogliame e il rosso acceso delle sue bacche.

Utilizzato come pianta decorativa già molto prima dell’avvento del Natale cristiano, viene identificato come un prezioso portafortuna.

Ritenuta una pianta dalle proprietà magiche, l’agrifoglio era intrecciato tra i capelli durante i riti sacrificali come portatore di buon auspicio ed era utilizzato durante ogni festività.

Era inoltre appeso fuori dalla porta delle case, come decorazione per onorare gli spiriti della foresta e regalato in rametti alle persone amate.

Durante la festa celtica di Yule, al solstizio d’inverno, era celebrata la rinascita del Sole, che era simbolicamente rappresentata come una lotta tra la quercia estiva e l’agrifoglio invernale.

Anche nei Saturnali romani, le bacche rappresentavano la prosperità, il ritorno della luce dopo le tenebre.

Un vero portafortuna per l’anno che doveva venire.

Dalla festa di Yule, deriverebbe l’uso decorativo come simbolo del perdurare della vita durante l’oscurità e il freddo invernale.

Agrifoglio

L’Agrifoglio è una pianta sempreverde appartenente alla famiglia delle Aquifoliaceae, originario dell’Asia occidentale e dell’Europa.

Può raggiungere l’altezza di 10-20 metri. La sua chioma è a forma piramidale con la corteccia liscia e grigia. I rami sono di colore verdastro, le foglie di un verde scuro lucente, con i bordi a volte di color bianco, crema o giallo.

Il loro margine spinoso è una delle caratteristiche che lo distinguono.

I suoi frutti sono delle bacche polpose di colore rosso vivo, velenose per l’uomo, ma particolarmente gustose per gli uccelli, mentre i fiori sono piccoli, bianchi o rosati.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.