Non chiederò mai perdono. Massimo Bisotti.

Non chiederò mai perdono:
 
Non chiederò mai perdono per come sono, perché, se non fossi stato così, la mia vita oggi non sarebbe questa qui.
Se non fossi stato così non mi sarebbe piaciuta lei, se non fossi stato io non le sarei piaciuto mai.
Avrei dovuto essere più stronzo, forse, ma è un’indole che non mi appartiene.
Non ho mai imparato a nascondermi. Non ho mai imparato i mezzi termini, le mezze misure, le cose a metà. Io parlo per difendermi, mai per aggredire.
Sai, a volte difendi anche chi non saprà mai difenderti e ne sei perfettamente consapevole. Gli altri ci migliorano la vita ma non ce la risolvono.
Così si torna estranei e non ci si incontra più. E pensa che vigliacchi che siamo, a volte. Sappiamo riconoscere persino l’ultima volta che ci vedremo e non ci diciamo niente.
Un addio è una piccola morte e non lasciamo nemmeno un testamento delle nostre ultime parole. Sprechiamo le occasioni e la bellezza, lasciamo vincere l’orgoglio e la paura.
E poi chiediamo amore in modo quasi disperato dimenticando ogni volta tutte le volte in cui non lo abbiamo saputo dare.
C’è gente che continua a parlarti dei cazzi suoi anche mentre alla radio a sorpresa passa Always dei Bon Jovi o Wish You were here dei Pink Floyd, canzoni come persone, indimenticabili da contemplare in religioso silenzio.
Shh!
Guidare in autostrada con una donna che ti cambia la musica alla radio è la prima nuova consapevolezza che non sei più solo, è l’atto primo, il primo capitolo.
È nuova storia nella tua storia. A volte la magia terrorizza più di un film dell’orrore. Peccato. Ho sempre preferito un brutto sogno al perdere totalmente le mie facoltà di sognatore. Mi piace la dolcezza brutale che sa mettere le mani nelle mie cose senza infastidirmi. Mi piace abdicare e arrendermi, mescolare il mio gusto in un altro gusto e inventare un nuovo sapore. Non ti sto dicendo che sia facile, non lo è. Ti sto dicendo che capita. Non credo al paradiso ma credo nei miracoli.
 
 
 
“Non chiederò mai perdono” citazione di Massimo Bisotti del libro: Il quadro mai dipinto.

Leggi questi articoli dello stesso autore, Massimo Bisotti:

1.Ci sono quelle notti

2. Ce ne sono di donne bellissime

3. Mi ancora da sorridere

4. Per tutte le volte che

Non chiederò mai perdono