Sformato di patate con speck e provolone

ricette_tipiche_italiane_sformato-di-patate-con-speck-e-provolone
Sformato di patate con speck e provolone
! Nel corso dell’inverno la maggior parte delle mie ricette vedono come protagonista le patate, il loro sapore neutro arricchito dagli aromi di altri ingredienti e spezie, rendono unica e speciale ogni ricetta. Lo sformato di patate con speck e provolone è un piatto semplice, molto gustoso e allo stesso tempo molto nutriente e proprio per la presenza dello speck e il provolone possiamo considerarli una secondo piatto completo, molto aromatico e irresistibili anche per i palati più esigenti.

Ingredienti per 4 persone

800 gr di patate

200 gr di speck affettato in un unica fetta

200 gr di provolone

30 gr di pangrattato

60 gr di burro

2 uova

noce moscata q.b.

sale q.b.

Preparazione
Mettiamo le patate in una casseruola, copriamole con l’acqua e portiamo a bollore a fuoco vivace, diminuiamo l’intensità della fiamma e proseguiamo la cottura per 30 minuti. Trascorso il tempo, leviamo le patate, sbucciamole e passiamole allo schiacciapatate.

Trasferiamo il passato in una ciotola capiente e uniamo 40 gr di burro (lasciato ammorbidire a temperatura ambiente), regoliamo di sale, profumiamo con il pepe e la noce moscata,  amalgamiamo bene per dare omogeneità al composto quindi incorporiamo le uova e lavoriamo il tutto.

Tagliamo il provolone e lo speck a dadini.

Ungiamo i pirottini con il burro rimasto e spolverizziamoli con il pangrattato, facciamo un primo strato con i dadini di speck, uno  strato con l’impasto di patate e livelliamolo in uno strato omogeneo quindi copriamo con uno strato di speck e di formaggio. Ripetiamo la sequenza degli strati terminando con uno strato di passato di patate.

Accendiamo il forno e portiamolo a 180° quindi inforniamo lo sformato di patate con speck e provolone e facciamo cuocere per 40 minuti.

A termine cottura apriamo lo sportello del forno e lasciamo intiepidire lo sformato di patate con speck e provolone quindi serviamoli.

Precedente Torta di riso con uvetta e cioccolato fondente Successivo Torta di patate e funghi porcini