Sfoglia all’uovo

ricette_tipiche_italiane_sfoglia all'uovoLa ricetta della sfoglia all’uovo che vi propongo è di nonna Maria e mi ricordo benissimo quando con il mattarello facevo lo scrocchio (così lo chiamava lei)! Quanti ricordi…ora tocca a me preparare la sfoglia per tagliatelle, lasagne, cannelloni, ravioli, tortellini…

Ingredienti

  • Pasta bianca: 400 gr di farina, 4 uova, sale
  • Pasta arancione: 400 gr di di farina, 2 uova, 400 gr di zucca gialla pulita dalla buccia e semi, cotta al vapore o in forno, setacciata ed eventualmente fatta un pò asciugare su fuoco se troppo acquosa, sale
  • Pasta rossa: 400 gr di farina, 3 uova, 3 cucchiai di concentrato di pomodoro sciolto in poca acqua, sale
  • Pasta verde: 400 gr di farina, 2 uova, 200 gr di spinaci lessati, strizzati e frullati
  • Pasta nera: 400 gr di farina, 3 uova, 2 vescichette di nero di seppia da sciogliere in poco vino bianco e filtrare, sale
  • Pasta al cacao: 400 gr di farina, 4 uova, 50 gr di cacao amaro, sale

Preparazione

Impastiamo tutti gli ingredienti e lavoriamo fino a ottenere un impasto di consistenza soda e superficie lucida.

Infariniamo il piano di lavoro e con l’aiuto del mattarello (o macchinetta per la pasta) tiriamo la pasta a sfoglia sottilissima.

Arrotoliamo la sfoglia su se stessa e, a seconda della necessità, tagliamola a formare tagliolini (qualche millimetro), fettuccine (1/2 cm), tagliatelle (1 cm), pappardelle (1 e 1/2 cm), maltagliati ect.

Nel caso la pasta vi serva per la preparazione delle lasagne o per un pasticcio al forno, tagliamo la sfoglia a rettangoli di circa 8*16 cm, facciamo bollire abbondante acqua salata e cuociamo la sfoglia per pochi minuti quindi scoliamo e passiamo la pasta in acqua fredda in modo di fermare immediatamente la cottura. Stendiamo la pasta su canovacci e lasciamola asciugare.

Se invece dall’impasto dobbiamo ricavare i cannelloni, dopo aver tirato la sfoglia sottile dividiamola in rettangoli di 12*15 cm; portiamo a ebollizione abbondante acqua e scottiamo i rettangoli di pasta, poi scoliamoli e passiamoli in una pentola di acqua fredda così da fermare la cottura. Stendiamo la pasta su canovacci e lasciamola asciugare. Disponiamo il ripieno su un lato lungo del rettangolo di pasta e, partendo da questo lato, arrotoliamo con delicatezza la pasta così da formare dei cannelloni ben chiusi.

Precedente Bon bon al cioccolato fondente Successivo Torta di pere e uvetta