Scorzette di arance candite

download-4
Scorzette di arance candite! La ricetta delle scorzette di arance candite arriva direttamente dalla Sicilia ed è di nonna Rosalia…ebbene si io vado sempre alla ricerca di regionali tradizionali, di ricette delle nonne (in senso reale e non metaforico) ed ora è la volta di Barbara e della sua nonna che gentilmente mi hanno dato la loro ricetta di famiglia, scorzette di arance candite ottenute con il metodo classico cioè l’ammollo in acqua delle bucce di arancia per circa 4 giorni. Quest’anno ne ho preparate tantissime e ho pensato di regalarle per Natale. Voi che ne pensate?

Ingredienti

10 arance non trattate
1 kg di zucchero semolato
1 lt di acqua

Preparazione

Laviamo ed asciughiamo molto bene le arance quindi tagliamo sottilmente la buccia (evitando la pellicina bianca perché molto amarognola).

In un contenitore molto capiente versiamo abbondante acqua ed immergiamo le buccia di arance e lasciamole riposare per almeno 4 giorni, avendo cura di cambiare l’acqua 2 volte al giorno.

Trascorsi i 4 giorni di riposo, portiamo a bollore dell’acqua e cuociamo per circa 20 minuti (dal’inizio del bollore) quindi le scoliamo e le lasciamo asciugare su un canovaccio per almeno 24 ore.

In un tegame prepariamo lo sciroppo con lo zucchero e l’acqua, quando lo zucchero sarà completamente sciolto aggiungiamo le scorze di arancia e cuociamo fino al completo assorbimento dello sciroppo.

Lasciamo raffreddare le arance candite su una placca foderata con carta da forno e quando sono tiepide spolverizziamole con lo zucchero semolato.

Precedente Arrosto di vitello con uova sode Successivo Torrone morbido alle nocciole