Pigna di Pasqua

ricette_tipiche_italiane_Pigna di PasquaPigna di Pasqua! La Pigna di Pasqua è un dolce tipico della Ciociaria ed è entrato nella mia cucina tradizionale pasquale grazie alla ricetta della nonna di mio marito (ciociara doc). Cos’è la Pigna di Pasqua? è un ricchissimo “panettone” lievitato con uvetta, canditi, vaniglia, cannella, anice… un dolce caratterizzato da aromi ed i profumi molto gradevoli e particolari che non manca mai nel mio menù di Pasqua.

Ingredienti

4 uova

500 gr di farina 00

250 gr di  zucchero semolato

1 cucchiaio di strutto

1 bicchiere di olio extravergine di oliva

25 gr lievito di birra

1/4 lt di latte

1 bicchiere di marsala

100 gr di frutta candida

1 cucchiaino di vaniglia

1 cucchiaino di cannella

per la glassa

1 albume
125 gr di zucchero a velo
confettini colorati

Preparazione 

Sciogliamo il lievito di birra nel latte tiepido.

Montiamo le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso.

In una ciotola molto capiente trasferiamo le uova montate, la farina setacciata, il latte con il lievito di birra e il bicchiere di marsala amalgamiamo bene tutti gli ingredienti e lavoriamo per alcuni minuti l’impasto quindi aggiungiamo la cannella, la vaniglia e la frutta candida.

Imburriamo e infariniamo uno stampo molto alto quindi trasferiamo l’impasto della Pigna di Pasqua, sigilliamo con la pellicola da cucina e lo trasferiamo nel forno spento ma con luce accesa e lasciamo lievitare per 12 ore.

Cuociamo la Pigna di Pasqua in forno preriscaldato a 180° per 50 minuti.

Prepariamo la glassa sbattendo l’albume con lo zucchero a velo quindi la distribuiamo sulla Pigna di Pasqua sfornata e tiepida e distribuiamo sopra i confettini colorati.

Serviamo la Pigna di Pasqua fredda.

Precedente Polpettone di tonno Successivo Babà rustico