Marmellata di arance

ricette_tipiche_italiane_Marmellata di aranceMarmellata di arance! Oggi vi propongo la mia ricetta della marmellata di arance fatta rigorosamente con gli aranci dei miei alberi, non trattati, curati secondo le vecchie tradizione contadine. Aranci rossi, succosi e molto dolci che io utilizzo non solo per le classiche spremute ma per marmellate, scorze candide e il liquore arancino.  La ricetta della marmellata di arance richiede dei tempi un pò lunghi ma vi posso assicurare che ne vale proprio la pena è ottima per fare delle crostate o per la vostra prima colazione o uno spuntino di metà giornata.

Ingredienti

1 kg di arance

800 gr di zucchero

Preparazione

Laviamo e asciughiamo 1 kg di arance  non trattate meglio se di quelle succose e a buccia sottile.

Con un coltellino affilato, preleviamo la scorza eliminando la parte bianca; trasferiamo la scorza nel mixer e tritiamola molto finemente poi mettiamola in una casseruola.

Affettiamo le arance, uniamole alle scorze grattugiate, versiamo 2,5 lt di acqua, copriamole e lasciamole macerare per almeno 24 ore.

Trascorso il tempo, trasferiamo la casseruola sul fuoco e uniamo 800 gr di zucchero. Quando inizia a bollire, abbassiamo la fiamma e proseguiamo la cottura per circa 2 ore, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.

Verifichiamo il punto di cottura della marmellata: se mettendone una goccia su di un piatto si rapprende, è pronta. Togliamo la marmellata dal fuoco, suddividiamola in vasetto di vetro sterilizzati e chiudiamo. Capovolgiamo i vasetti per fare uscire tutta l’aria e lasciamo raffreddare. Consumiamo la marmellata dopo una settimana.

 

Precedente Rotolo con crema al limoncello Successivo Girelle di frittata