Limoncello

ricette_tipiche_italiane_LimoncelloLimoncello! Molti anni fa mi regalarono dei limoni bellissimi, di un giallo intenso, profumatissimi e non trattati e dal momento che erano tantissimi mio marito mi suggerì di provare a fare il Limoncello…avete letto bene “provare” perché io non l’avevo mai fatto! Dopo aver consultato alcune ricette suggerite dalle mie amiche (esperte in limoncello), altre ricette trovate in internet mi sono avventurata in quell’esperimento e che dire? Da quella prima volta non ho più smesso di prepararlo, nel corso degli anni ho fatto vari esperimenti come ad esempio il tempo di macerazione, la quantità di acqua o di zucchero (più o meno alcolico o zuccherino), ovviamente piccoli aggiustamenti ed ora con la mia super collaudata ricetta non rinuncio più al limoncello fatto in casa.

Cristina

Ingredienti per circa 2 litri

10 limoni non trattati
1 lt di alcool etilico a 95°
1 lt di acqua
800 gr di zucchero

Preparazione

Lavo ben benino i limoni e con un coltello molto affilato sbuccio i limoni ed eliminano la parte bianca dalla scorza.

Prendo un barattolo a chiusura ermetica (sterilizzato) vi posiziono le scorze di limone e verso un litro di alcool etilico a 95°, chiudo il barattolo ermeticamente lo ripongo in un luogo fresco e al riparo dalla luce e lascio in infusione per circa 30 giorni.

Passati i 30 giorni di macerazione filtro l’alcool con un colino, elimino le bucce e lo raccolgo in una ciotola.

In una pentola porto a bollore 1 litro di acqua, quando inizia a bollire verso lo zucchero, con un cucchiaio di legno mescolo bene fino a quando lo zucchero non sarà completamente sciolto, spengo la fiamma e lascio raffreddare completamente la soluzione di acqua e zucchero.

Quando la soluzione di acqua e zucchero sarà completamente fredda unisco l’alcool filtrato, mescolo e imbottiglio il limoncello e lascio passare sempre un mese prima di servirlo.

Precedente Danubio con crema alla Nutella Successivo Carciofi alla giudia