Ciambellone bicolore senza latte e burro

ricette_tipiche_italiane__Ciambellone bicolore senza latte e burroCiambellone bicolore senza latte e burro! Una ciambella soffice e profumatissima, molto leggera (non sono presenti né latte né burro), ideale per la colazione di tutta la famiglia, per chi è intollerante al lattosio o per chi vuole stare attento alle calorie ma non rinunciando al sapore. Nonna Maria lo chiamava “o’ ciammellone” (dialetto velletrano) e lo cucinava rigorosamente con il fornetto versilia…e continuando la tradizione di famiglia anch’io l’ho utilizzato per la ciambella bicolore senza latte e burro…sono sempre più convinta che bisogna sempre coltivare e tramandare le usanze dei nostri nonni ed io colgo ogni occasione per farlo.

ricette_tipiche_italiane__Ciambellone bicolore senza latte e burro_1Ingredienti

300 g di farina 00
50 g di fecola
40 g di cacao amaro
3 uova intere
160 g di zucchero semolato
150 ml di olio extravergine di oliva
150 ml di acqua
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale

gocce di cioccolato

 

ricette_tipiche_italiane_fornetto-versiliaPreparazione

In una ciotola dai bordi molto alti versiamo lo zucchero, le uova intere, l’olio extravergine, l’acqua e la vanillina, montiamo gli ingredienti quindi uniamo poco alla volta la farina setacciata con la fecola, il lievito e un pizzico di sale, mescoliamo bene fino ad ottenere un composto omogeneo.

Imburriamo e infariniamo il fornetto versilia dopodiché versiamo una parte dell’impasto.

Nella metà dell’impasto rimasto uniamo il cacao amaro amalgamiamo bene quindi lo versiamo nel fornetto, con una forchetta mescoliamo un pò i due impasti, decoriamo con le gocce di cioccolato quindi cuociamo in forno a 170° per circa 35 minuti, mentre se utilizziamo il fornetto Versilia cuociamo per 45 minuti (verifichiamo la cottura inserendo uno stecchino lungo inserendolo in uno dei buchi del coperchio).

Serviamo il ciambellone bicolore senza latte e burro con uno spolverata di zucchero a velo o di cacao amaro.

Precedente Crostata con crema alla Nutella e pinoli Successivo Polenta pasticciata alla ciociara