Canederli

Canederli! I canederli sono un tipico piatto della tradizione contadina trentina, sono dei grossi gnocchi saporiti e molto sfiziosi che hanno come ingrediente base il pane raffermo arricchito da salumi, formaggi o verdure, un ottimo modo per non far sprecare quello che abbiamo in cucina! La ricetta che vi propongo è la ricetta di famiglia di zia Nilde (originaria di Alleghe) io l’ho modificata un pochino utilizzando tutti gli ingredienti a crudo evitando il soffritto dello speck con la cipolla così i canederli risultano un pò più leggeri.

Prepariamo insieme i canederli…voi seguite passo passo la ricetta…è semplicissima!

Cristina

Ingredienti per 4 persone

Canederli

400 gr di pane raffermo (mollica)
3 uova
150 gr di speck
30 gr di burro
60 gr di farina
200 ml di latte
1 cipolla
2 cucchiai di prezzemolo tagliato finemente
una spolverata di pepe
una spolverata di noce moscata

Brodo vegetale

2 lt di acqua fredda
2 patate grosse
2 carote grosse
1 sedano grosso intero
1 cipolla
1 porro intero
1 spicchio di aglio scamiciato
1/2 cucchiaino di pepe bianco
1 presa di sale grosso

Preparazione

Per il brodo vegetale

Laviamo accuratamente il sedano e il porro e tagliamoli in modo molto grossolano.
Sbucciamo le patate e tagliamole a tocchetti.
Raschiamo e tagliamo a tocchetti le carote.
Sbucciamo e tagliamo la cipolla e l’aglio.

In una pentola versiamo 2 litri di acqua fredda e versiamoci le verdure precedetemene tagliate, regoliamo di sale e pepe e portiamo a bollore, non appena inizia a bollire abbassiamo la fiamma e cuociamo il brodo vegetale per circa 35/40 minuti. A termine cottura filtriamo il brodo ed è pronto per essere usato a vostro piacimento.

Per i canederli

In una ciotola capiente sminuzziamo il pane, aggiungiamo il latte, il sale e il pepe, amalgamiamo bene tutti gli ingredienti e lasciamo riposare per circa 20 minuti in modo che il latte inizi a penetrare nella mollica di pane.

Nel frattempo tagliamo finemente la cipolla, lo speck e il prezzemolo, facciamo sciogliere a bagnomaria il burro e sbattiamo leggermente le uova.

Riprendiamo la ciotola con il pane ed aggiungiamo tutti gli ingredienti preparati, la farina e una generosa spolverata di noce moscata a questo punto mescoliamo bene fino ad ottenere un composto abbastanza compatto quindi lo lasciamo riposare in frigorifero per circa 1 ora.

Trascorsa l’ora di riposo prendiamo l’impasto e con le mani bagnate di acqua prendiamo delle porzioni d’impasto, le modelliamo a forma di polpetta, le compattiamole bene.

Portiamo a bollore il brodo vegetale precedentemente preparato e lessiamo i canederli per circa 15 minuti.

Serviamo i canederli molto caldi con il brodo vegetale e del prezzemolo tritato.

Precedente Come pulire il forno Successivo Lievito casalingo