Albicocche sciroppate

ricette_tipiche_italiane_albicocche sciroppateAlbicocche sciroppate! Quest’anno i miei alberi mi hanno regalato tantissime albicocche così ed oltre ad aver preparato la marmellata di albicocche (per la ricetta clicca qui) ho pensato di conservarle per l’inverno preparando le albicocche sciroppate. Devo dire che è stata la prima volta (la ricetta me l’ha suggerita una mia amica) ma il risultato è stato ottimo e vorrei condividerla con voi.

Avete preparato gli ingredienti per le albicocche sciroppate? Bene iniziamo!

Cristina

Ingredienti

3 kg di albicocche non troppo mature
1,5 kg di zucchero semolato
1 limone non trattato (succo e buccia)
3 lt di acqua

Procedimento

Laviamo, asciughiamo e denoccioliamo le albicocche (non devono essere troppo mature) quindi dividiamole a metà.

Prendiamo dei barattoli a chiusura ermetica sterilizzati (per sterilizzare i barattoli clicca qui) e sistemiamo all’interno le albicocche premendole leggermente in modo tale da non lasciare dei spazi vuoti tra uno spicchio di albicocca e l’altro.

Prepariamo lo sciroppo con cui conservare le albicocche sciroppate con acqua, zucchero, il succo e la buccia del limone, mescoliamo bene e lasciamo bollire per circa 5 minuti a fiamma media quindi lo lasciamo raffreddare.

Quando lo sciroppo sarà freddo versiamolo nei barattoli in cui abbiamo sistemato le albicocche dopodiché chiudiamo ermeticamente.

Sterilizziamo in abbondante acqua i barattoli con le albicocche per circa 35 minuti quindi lasciamo raffreddare completamente le albicocche sciroppate e conserviamole in un luogo fresco e buio.

Lasciamo riposare le albicocche sciroppate per circa 60 giorni prima di consumarle.

Precedente Insalata di ceci ortolana Successivo Pancarré