Carafa – Il Sigillo del Cristo Velato

CARAFA – IL SIGILLO DEL CRISTO VELATO
ALLO SPAZIO ART d’OR

AMOR VINCIT OMNIA – Fabrizio Carafa e Maria d’Avalos si amavano da morire. Una passione travolgente che li condusse all’immolazione estrema, per regalarli alla storia e dar vita a una “Palingenesi” dei sentimenti senza tempo.
In “Carafa – il sigillo del Cristo Velato” – Gelsorosso Edz., Alfredo De Giovanni e la sua squadra di speleologi ‘letterari’ passano dal sottosuolo murgiano di Castel del Monte a quello partenopeo della più blasonata Napoli Capitale.
Una trama storico-amorosa che abbraccia rivalità e corti reali: dal principe di San Severo, Raimondo di Sangro, alla nobile casata dei Carafa, che vantavano un Viceré e un Papa (Paolo IV), imparentata ai D’Avalos di Spagna e ai Gesualdo di Venosa, fino ad incrociare la genealogia irpina dei d’Aquino.
La tragica piega di una vicenda romantica e di una scoperta sconvolgente, tra rituali alchemici e intrighi religiosi, che coinvolgono Gesuiti e Massoneria, Servizi Segreti e Camorra, attorno alla meravigliosa suggestione del Cristo Velato di Giuseppe Sanmartino e della bellezza inquietante della Cappella Sansevero, nei pressi di San Domenico Maggiore a Napoli.

Terzo appuntamento con ‘L’après midi allo Spazio Art d’Or’ con Antonio V. Gelormini – che dialogherà con l’Autore – giovedì 10 dicembre 2020 – ore 17,00.
Per ovvie ragioni, i posti saranno limitati. Si prega, pertanto, di prenotarsi alla mail spazioartdor@icloud.com
L’incontro sarà ripreso in diretta sul profilo facebook di Marina Corazziari, Presidente dello Spazio Art D’Or, e poi condiviso sulla Pagina Ufficiale dell’Associazione.

Writer Antonio V. Gelormini
Bari – Spazio Art d’Or, Via Melo 188

Precedente Terminate a Milano le sfilate virtuali con il successo del Progetto Russian Fashion Display Successivo "Armonie Riverse" di Rossella Cea al 5° appuntamento dello Spazio Art d'Or di Marina Corazziari