E meno male che non me lo sono perso

Come di consuetudine, dopo molti giorni di assenza, mi sono fatta il solito giro tra i miei blog preferiti, e tra i miei preferiti dei preferiti c’è La casa nella prateria, che mi ricarica di colori, idee, morbidezza di maglioni fatti a mano e sorrisi di bimbi bellissimi che crescono a vista d’occhio dalle splendide foto della loro mamma. leggendo leggendo ho notato con piacere che Claudia mi ha lasciato l’invito, insieme ad altre nove blogger per questo premio che amia volta giro ad altre e cerco di svolgere secondo il regolamento che sarebbe questo:

Condizioni di questo premio sono: dite ai vostri lettori di 10 cose che si sappiano o meno di voi ma sono vere. Indicate dieci persone che hanno diritto al premio, e siate sicuri di far loro sapere che sono stati contrassegnati (un breve commento sul loro blog andrà bene ). Non dimenticate di collegarvi di nuovo al blogger che vi ha premiato

Ora non credo di farcela a lasciare un commento a tutte, spero nei casi fortuiti come quello che mi ha permesso di leggere del premio a mia volta
Per quel che riguarda le 10 cose su di me: ho visto un po’ in ritardo la sua segnalazione, quindi mi affretto a rispondere, anche se qualcuna di queste cose la trovate fissa pure nella colonna laterale del mio blog e in un altro post di un altro premio che mi fu assegnato:

1) Amo i miei 2 ‘uomini’, quello grande e quello ancora minimo e la forza di un evento che ti fa cambiare un’opinione
2) Amo scrivere e leggere e quindi i fogli bianchi, i diari, i quaderni da riempire, i libri, le parole, i pensieri, i punti e le virgole che fermano le frasi, e soprattutto la certezza che ci sono così tanti libri al mondo da poter leggere per sempre
3) I miei luoghi del cuore sono la nostra casa a Roma e la casa dei miei ma anche un po’ mia in Toscana, la panchina che ha costruito mio babbo in giardino con le ruote di carro. E poi amo il faro di Capo Ponente a Lampedusa e la spiaggia del Chiarone, la fonte del Bellino e la Roccaccia di Montevitozzo
4) Amo i miei cani, i miei gatti, ma stanno tutti in Toscana, la ‘povera’ Twingo, anche se la vecchia A112 che mi ha scarrozzato per 4 anni, mi resterà sempre nel cuore
5) Amo ascoltare canzoni tristi e leggere poesie tristi quando sono triste
6) Adoro le caramelle, non posso resistere a caramelle e liquirizia
7) Ho troppi progetti, voglio fare troppe cose e provare troppe nuove esperienze. Spesso ci riesco ma vorrei non prendermela quando ciò non accade 
8) A volte rispondo sì di getto poi mi pento
9) A volte rispondo no di getto poi mi pento
10) Vorrei avere una grande ed organizzatissima stanza dentro casa dove dedicarmi alle mie creazioni e riporre ttuti i mille materiali che ho

Giro le stesse domande a
Elena,
Lupina,
Barbara,
Mammagiramondo,
Fux,
Chiara,
Lara,
Gloria,
Mammafelice,
Tempodicottura

Precedente Pillole di un ritorno dalla Sardegna Successivo Mi ami, ma quanto mi ami?

Lascia un commento