Cosa vi auguro e mi auguro

Giro di boa, se ne sta per andare un anno che per me è stato davvero complesso, e un altro che si preannuncia complesso un po’ per tutti sta per arrivare.

Niente buoni propositi da queste parti, ci mancano solo quelli a rompermi le scatole, ma tanti sogni e auguri di cose belle e possibili, per voi e pure per me, e ve le riassumo con questa bellissima citazione che ho scritto qui sotto e con una serie di belle cose sottoforma di immagini tratte da quel balsamo per tutti i mali che è Pinterest (a me risolleva l’umore, avete provato?)

Vi auguro sogni a non finire

la voglia furiosa di realizzarne qualcuno

vi auguro di amare ciò che si deve amare

e di dimenticare ciò che si deve dimenticare

vi auguro passioni

vi auguro silenzi

vi auguro il canto degli uccelli al risveglio

e risate di bambini

vi auguro di resistere all’affondamento,

all’indifferenza, alle virtù negative della nostra epoca.

Vi auguro soprattutto di essere voi stessi.

Jacques Brel

Vi auguro e mi auguro frivolezza, voglia di bello, voglia di cose luccicanti, che luccicante può essere anche una goccia di pioggia dalla quale intravedere l’arcobaleno. Vi auguro di innamorarvi della bellezza, perchè solo innamorandosene la si può trovare un pezzetto ogni giorno sulla propria strada

 

Vi auguro, se avete dei bambini per casa, di potervi godere i loro sorrisi e le loro mani senza pensare alle bollette da pagare o ai soldi che non ci sono per mandarli alla gita scolastica o al corso di nuoto. Mi auguro che possiate vedere la serenità nei loro occhi, specchio della serenità che vedono nei vostri

 

Vi auguro momenti come questo qui sotto con la persona che vi siete scelta come compagno di vita, ma anche con quella che vorreste ma lei/lui ancora non lo sa. Vi auguro di ridere tanto insieme. Di voi e per voi

Vi auguro, (se siete astemi passate al punto successivo) di godervi qualche buon bicchiere con gli amici. Quello che più vi piace come contenuto, ma godetevo, lentamente. Perchè ogni tanto secondo me fa pure bene. O solo perchè vi piace

Vi auguro di tornare un po’ ragazzine e di sognare un po’ sulla foto di un bel ragazzo come questo qui sotto, che poi fa pure film bellissimi e sembra che ce l’abbia tutte lui le qualità del mondo. Vi auguro anche di avere la certezza che non è mai così, e chi sembra perfetto ha tanti di quei difetti che.. pfui

Vi auguro un posto del cuore dove rifugiarvi per ricaricarvi. Una casa, un prato, una tenda, una sedia, un letto, una coperta, uno spicchio di cielo. Il vostro posto è vostro e basta e solo voi saprete cosa vi fa bene. sapere che c’è per potercisi rifugiare però… è già tanto

Vi auguro di avere o consolidare una vostra rete di sicurezza che vi sostenga quando sentite di cadere o quando cadete proprio. Una rete di sicurezza per voi e per la vostra famiglia, fatta di parenti, amici, maestri, fatta di persone sulle quali davvero credete di poter contare

Vi auguro di traboccare di passione, poi, tanta, sana, non politicamente corretta.

Tutte le immagini con le relative fonti le trovate sul mio Pinterest qui

Precedente I pozzi oscuri delle donne Successivo Il bisogno di libri necessari

Lascia un commento

*