Chan e i bambini programmati che non sudano

Dato che la Malesia è dall’altra parte del mondo, i bambini dell’altra parte del mondo pare siano fatti a rovescio rispetto ai nostri, almeno stando alle ‘cronache dall’umidità’ della mia amica in trasferta col marito architetto che fa i palazzi che io manco coi lego:

… ieri dopo 2 ore di giostre (vicino casa c’e’ un parco bellissimo con circa 300 scivoli e giostrine e una megapiscina per bimbi alta 20 cm con cascate e giochi d’acqua), visto che erano le 12 e si muoriva dal caldo, le propongo di andare a pranzo.. APRITI CIELOOOOOOO! urla disperate a sirena, calci in aria, lancio del ciuccio, lancio della bottiglia d’acqua, schiaffo alla mamma (cooooosaaaa?) e lancio degli occhiali della mamma (e’ ancora viva solo perche’ il parco era pieno di testimoni). Tutto cio’ sotto gli occhi di donne orientali impeccabili sotto i 40gradi all’ombra, per nulla infastidite dall’umidita’ e madri di bimbi radiotelecomandati: chan andiamo? e Chan e’ gia’ fuori.. chan, fai fila per lo scivolo.. e Chan ha gia’ fabbricato e distribuito i numeretti..
Cmq ‘sti Chan e le loro madri non si sopportano: non sudano!!!

Precedente Sono l'Amleto della macchina del pane: dove ho sbagliato? Successivo Pezzetti di una piccola Pasqua

Lascia un commento