Cambiamenti di visuale

Qui in redazione ci sono stati stravolgimenti logistici che per una volta non riguardano la grafica dei siti bensì la planimetria dei nostri uffici.
Risultato? adesso siamo tutti allineati rasenti ai muri, ognuno guarda la sua porzione di muro o di vetro smerigliato. All’inizio pensavo fosse molto alienante, ma non è poi così male. Specialmente quando c’è così tanta luce fuori come in questo momento (sempre meglio sarebbe stare fuori ma insomma…).
Fortunatamente non vedo la gente al di là dal vetro, anzi tra poco coprirò il tutto con le mie foto e i miei ritagli di giornale, molto più piacevoli da vedere, perchè credo che se non ti esalta ciò che hai intorno, puoi perlomeno cercare di migliorarlo.
Ho letto su un illuminante articolo di Cosmopolitan 🙂 che bisogna ricrearsi la casa in uffico. Domani vado all’Ikea. probabilmente tornerò con un poggiapiedi colorato e un cuscinone per queste maledette sedie ergonomiche che io odio. Vediamo…
Buona ergonomicità a tutti

Precedente . Successivo Benzina

Lascia un commento