È come una marea

imageÈ qualcosa che mi rapisce da dentro e mi cresce | immensamente vicino, quando lei è al mio fianco, | è come una marea che s’infrange nei suoi occhi | e bacia la sua bocca, i suoi seni e le sue mani. | Tenerezza di dolore, e dolore d’impossibile, ala dei desideri terribili, | che si agita nella notte della mia carne e della sua | con una forza acuta di frecce nel cielo.

Pablo Neruda ( da È come una marea)

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on StumbleUpon0Email this to someonePrint this page