Crea sito

Archive of ‘EcoNotizie’ category

Sembra la macchina più piccola del mondo, e invece guardate cosa succede quando si apre la portiera!

42322

Sapete cos’è il PodRide? O ne avete mai visto uno? Se andate in Svezia, potrete vedere un PodRide e rimarrete affascinati e sorpresi. PodRide è il nome che Mikael Kjellman ha attribuito al suo progetto: un veicolo che lui stesso ha costruito, investendo denaro e tempo. I risultati sono apprezzabili, e di certo il PodRide non passa inosservato. E’ una piccola automobile, con dimensioni più piccole del normale, molto comoda per muoversi in città. Le sue piccole dimensioni, facilitano la possibilità di trovare parcheggio facilmente, ma se pensate che le ridotte dimensioni abbiano escluso qualche caratteristica, vi sbagliate! PodRide è dotato di un comodo bagagliaio, ma se lo spazio dovesse essere insufficiente, è possibile aggiungere un carrello sul retro per trasportare volumi più importanti. Questa piccola automobile nasconde sotto il tettuccio la sua vera natura: in realtà è una bicicletta elettrica. Secondo il suo inventore, questo mezzo di trasporto, è stato progettato per poter trasformare una bici elettrica, in un comodo mezzo capace di resistere alle intemperie. L’auto è dotata […]

Com’è fatto lo zucchero? Vediamo tutti i procedimenti

0ff46672d236c2e3b4938a01ab235fa6

Il procedimento di produzione dello zucchero consiste nell’estrarre il saccarosio (commercialmente detto “zucchero”) dai vegetali dove è naturalmente presente. In linea teorica si potrebbe produrre zucchero da qualsiasi vegetale che contiene saccarosio, ma a causa del loro elevato contenuto zuccherino, si usano quasi esclusivamente la canna da zucchero (che contiene saccarosio al 7-18% in peso[) e , solo dall’ inizio del XIX secolo , la barbabietola da zucchero (che ne contiene in ragione dell’8-22% in peso). La produzione di zucchero da altre fonti, quali ad esempio l’acero e la palma da dattero, riveste invece un ruolo minoritario. Tale processo di produzione varia a seconda della particolare materia prima utilizzata, in quanto sono differenti le parti della pianta dalla quale viene estratto e le impurezze che è necessario allontanare. ma ora vediamo il video dove viene spiegato dettagliatamente tutto il procedimento, buona visione   LEGGI ANCHE QUI, PUO’ INTERESSARTI!!! In Natura, il concetto di rifiuto non dovrebbe assolutamente esistere, Tutto ciò che termina il proprio ciclo di vita naturale viene assorbito dall’ambiente […]

CUCINARE CON LA LAVASTOVIGLIE: CONVENIENTE, PRATICO ED ECONOMICO

9098_658947994143993_937718526_n

Hai mai provato ad utilizzare la lavastoviglie per preparare deliziosi piatti? Ebbene si, puoi sfruttare il comodo elettrodomestico per cucinare come se fosse una grande pentola a vapore e preparare così, sani e genuini piatti. Puoi preparare piatti a base di carne, pesce o verdure, utilizzando cicli di lavaggio a basse temperature. Di solito questa funzione caratterizza i cicli di lavaggio eco che oltre ad impiegare una ridotta quantità di acqua, effettuano cicli di lavaggio a temperature comprese tra 50 e 65 gradi. Cucinare con la lavastoviglie è indubbiamente un’idea bizzarra, ma allo stesso tempo è anche sempre più diffusa, al punto che sono stati pubblicati ricettari per suggerire numerosi piatti da cucinare con la grande vaporiera. Zucchine, carote, spinaci, petto di pollo, nasello, merluzzo, insomma puoi cucinare qualsiasi cosa tu voglia, senza aggiungere grassi e aggiungendo delle erbe aromatiche per esaltarne i sapori. La cottura con la lavastoviglie è: * Conveniente poiché puoi sfruttare il lavaggio delle stoviglie per inserire un contenitore chiuso ermeticamente contenente quello che preferisci cucinare; […]

Per Tutti Coloro Patiti Per i Pavimenti Strapuliti ecco Un’ Invenzione Davvero Pazzesca!

42322

Dispenser sottoscarpe monouso un’invenzione da non perdere! Per tutti coloro che amano avere la casa sempre pulita non poteva trovare soluzione migliore di può un dispenser sottoscarpe monouso. Un oggetto concepito e realizzato da un’azienda italiana che ci permette, attraverso una pellicola, di incorporare automaticamente lo sporco,e le suole delle nostre calzature rimarranno perfette e pulite. In che modo?  Con questo “aggeggio” le suole vengono sigillate tramite una pellicola isolante che imprigiona lo sporco. Tutto quello che c’è da fare  è appoggiare il piede nella scarpa nel dispenser, premere, tirare e il gioco è fatto! Con questo particolare, ma semplice metodo si entra in casa senza rischiare di sporcare il pavimento. Quando usciremo di casa ci basterà, con un semplice gesto, tirare via la pellicola. In effetti il dispenser sotto scarpe monouso non è altro che un distributore di nastro adesivo che a differenza delle classiche pattine, le quali finiscono comunque per sporcarsi, riempendosi di polvere e pelucchi, non solo è usa e getta ma è anche comodissimo da togliere e non permette […]

Come Risparmiare fino al 40% sulla Bolletta elettrica! Report ci svela come fare! [VIDEO]

0a03cacdd2c5a02a82c0b0566a1e3f8c - Copia

Questo è uno dei sistemi migliori che abbia mai sentito per risparmiare energia elettrica nelle nostre abitazioni. Con questo metodo è possibile risparmiare energia, più del 40%. Se non avete seguito la trasmissione televisiva Report su rai 3 , condotta dall’impeccabile Milena Gabanelli, una delle giornaliste conduttrici, a parer mio, più preparate della TV statale, vi consiglio vivamente di guardare e seguire attentamente questo video. Infatti, in questo brutto periodo di estrema crisi, risparmiare diverse centinaia di euro ogni anno potrebbe far davvero comodo,  e tutto grazie a queste informazioni. Se avete trovato questo video interessante vi pregherei di condividerlo sulla vostra bacheca di Facebook, per contribuirete a migliorare la vita di madre terra.

La Tenda a Bolla per dormire guardando le Stelle

64754_819711921413407_402273710912954066_n

Questa tenda è stata realizzata in PVC  e per montarla è semplicissimo, infatti basta gonfiarla più o meno come si fa con i palloni. Una volta raggiunta la giusta dimensione il piccolo ventilatore viene spento, e l’entrata è protetta da un piccolo pre-ingresso che permette di non azionare ad ogni ingresso in tenda il ventilatore per rigonfiare la tenda. Questo spettacolare rifugio trasparente è di 4 metri di diametro ed è un ottimo riparo in qualsiasi luogo all’aperto. La tenda offre un panorama pazzesco per tutti coloro che amano immergersi a pieno nella natura. L’unica pecca di questo progetto è che necessita di elettricità per poter essere messo in funzione, e quindi c’è bisogno sempre di una batteria a portata di mano. Possono godere di una vacanza full immersion  due per tenda, e le sue caratteristiche di sicurezza la rendono resistente all’acqua e al fuoco. Potrebbe essere anche un ottima soluzione in giardino o su un grande terrazzo all’ultimo piano, per poter ammirare una notte stellata anche in città.

COLTIVARE LO ZENZERO IN VASO IN MANIERA SEMPLICE E VELOCE.

273bcb158aae6f8da5903523afb82ab7

Lo zenzero è una pianta che non richiede importanti cure per la sua coltivazione,ma in cambio potete usarla per insaporire i vostri piatti e preparare delle ottime tisane. Ecco come coltivare lo zenzero fresco in vaso : Per coltivare lo zenzero è importante avere delle piccole attenzioni, innanzitutto che la temperatura non scenda mai sotto i 15 gradi e che la pianta abbia a disposizione sole filtrato, terreno ricco e umido evitando di far creare nel vaso ristagni d’ acqua. Le indicazioni utili per la coltivazione dello zenzero Vediamo come procedere : 1. Per iniziare la coltivazione dovete procurarvi le radici dello zenzero, con qualche germoglio, è consigliabile usare radici biologiche perché quelle che sono in vendita al supermercato potrebbero essere state trattate e di conseguenza ritarderanno la germogliazione; 2. Se il rizoma ha più germogli potete anche tagliarli, in modo da ricavare più piante in un unico tubero; 3. Il periodo giusto per iniziare la coltivazione dello zenzero è a fine inverno protraendosi fino a inizio estate; 4. Procuratevi […]

GUARDATE COSA SI OTTIENE INSERENDO IL RAMETTO DI UNA ROSA DENTRO UNA PATATA. IL RISULTATO È STRAORDINARIO.

273bcb158aae6f8da5903523afb82ab7

Sicuramente vi sarà capitato di vedere un cespuglio di rose e voler riprodurlo, staccare una parte della pianta e metterla nell’acqua non è sufficiente per rigenerarla. Oggi vi mostreremo alcuni trucchetti per far si che il vostro rametto di rose dia vita a nuove radici, con l’aiuto di una patata. 1. Preparate nel terreno o in un vaso un giaciglio non assolato e che garantisca un buon drenaggio; 2. Scegliete un rametto di rose che sia in salute e di colore verde ed effettuate un taglio in diagonale; 3. Facendo molta attenzione eliminate le spine; 4. Con l’aiuto di un cacciavite oppure di un arnese appuntito, praticate un foro nella patata in modo tale da potervi infilare il ramo di rosa, mi raccomando un solo ramo per tubero. 5. Interrate le patate con il rametto di rose 6. Pigiate bene il terreno intorno ai rametti e innaffiate. 6. Nei giorni a seguire abbiate cura di mantenere umida la terra e vedrete che i rametti che attecchiranno, ben presto germoglieranno..

SI PUO’ DIRE ADDIO ALLE TARME IN 5 SEMPLICISSIMI STEP.

47664_684579158244127_1450159359_n

Nelle nostre case è possibile trovare dei piccoli insetti chiamati tarme. Per capire se queste sono presenti basterà controllare se si formeranno dei piccoli buchini sui nostri abiti che abbiamo nell’armadio o nei cassetti. Questi piccoli insetti hanno l’ aspetto simile a quello delle farfalle e sono soliti nutrirsi di tessuti, principalmente di lana e cotone, anche se non mettono a rischio la nostra salute, sono comunque dannosi per i nostri vestiti. Le tarme si riproducono molto velocemente dando vita a delle vere e proprie colonie. Nel momento in cui ci accorgiamo della presenza di questi insetti, notando buchini sui nostri capi è consigliabile correre subito a rimedi per sterminarle. Per eliminare le tarme, esistono in commercio diverse sostanze chimiche, queste però non sono consigliabili da usare nel caso si trattasse di armadi in cui conserviamo i vestiti per i bambini. Esistono però anche sostanze naturali che sono state utilizzate per secoli e secoli e sono i cosiddetti “rimedi della nonna”, che sicuramente sono meno dannose delle sostanze chimiche. Vediamo […]

ANCHE L’URINA SI RICICLA: ALCUNI USI DAVVERO IMPENSABILI

282675_252024351476548_4966483_n

Circa 7 miliardi di abitanti sulla terra producono ogni giorno 10 miliardi di litri di pipì. Ecco perchè negli ultimi anni sono nate numerose idee per utilizzare nel miglior modo possibile l’urina, in particolar modo per la produzione di energia. Vediamo nello specifico cosa si può fare con l’urina. 1.Generatore elettrico a urina, quest’ idea nasce da quattro ragazze africane così da produrre energia anche nei paesi in via di sviluppo dove manca l’accesso alla rete elettrica. 2.Batteria elettrica portatile, Metalcell è una batteria alimentata proprio con l’urina ed è stata progettata da una compagnia coreana, sembra che sia in grado di poter alimentare un computer per almeno quattro ore. 3.Ricaricare gli smatphone, alcuni ricercatori inglesi del Bristol Robotics Laboratory, hanno pensato di utilizzare la nostra urina come generatore di elettricità per ricaricare i nostri telefoni. 4.Costruire sgabelli robusti, questo modello è stato ideato dallo studente inglese Peter Trimble , che ha pensato di unire l’urina alla sabbia e batteri ottenendo così un materiale davvero resistente, simile al calcestruzzo, costruendo […]

1 2