Materiale per il design

I prodotti plastici che si possono fare a partire dal riciclo di elementi di avvenuto consumo sono di tipo fibroso, vanno dai filati per i tessuti fino all’abbigliamento. Qui ci sono alcuni esempi che hanno fatto della plastica riciclata un prodotto di qualità da poter indossare. Ad esempio è il caso di Fortrel Ecospun, uno dei primi casi in assoluto di materiale di alta qualità generato e realizzato al 100% con fibre di PET originarie dal riciclo di bottiglie e prodotto dalla compagnia statunitense Wellman Inc. Le proprietà tecnologiche di alto livello davano al materiale la morbidezza tipica di ogni altro tessuto. E’ stato utilizzato perchè poteva essere mescolato con altre fibre, come la lana o il cotone, proprio per esaltarne le qualità. Oggi differenti aziende ne hanno fatto il materiale principale di collezioni create a regola d’arte per un pubblico attento all’ambiente. Anche i rivestimenti per i pavimenti della casa, come la moquette, possono nascondere un cuore “green”. Tutto nasceva dalla Renewal, ma oggi esistono molti diversi brevetti per un tipo di rivestimento simile. Qual’è la differenza? Questa piastrella di moquette è più leggera, facile da pulire, assorbe i rumori, è ecocompatibile e disponibile in diverse varianti di colore. Uno dei primi esempi fa riferimento al 86% di nylon riciclato e uno strato inferiore di RenewGel, una gomma con minerali naturali. Sempre per la casa, l’azienda FilzFelt ha lanciato la nuova collezione creativa di rivestimenti acustici fatti con materiali 100% riciclabili. Si tratta di blocchi componibili che possono diventare delle vere e proprie decorazioni per pareti (ogni elemento della collezione è formato da uno strato di feltro di lana biodegradabile e riciclabile e da un supporto realizzato al 100% in PET recuperabile, fissato alla parete per mezzo di un adesivo). Ci si domanda se, il riciclo può essere pericolo? Al suo interno ci possono stare sostanze nocive? La collezione completa non ha formaldeide ed è certificata Oeko-Tex Standard 100.

Precedente La vita della plastica Successivo Plastica e Arte

Lascia un commento