Acqua piovana

Se si lascia in funzione un irrigatore automatico per un’ora, spreca tanta acqua quanta ne userebbe una famiglia di quattro persone in due giorni. Altrettanto è che, annaffiando nelle ore più calde si fa evaporare il 90% dell’acqua utilizzata. Adesso, in tempi in cui il risparmio idrico si impone, imparare a raccogliere l’acqua piovana, può davvero fare la differenza. Basterà comprare dei contenitori per la raccolta dell’acqua, nei negozi specializzati (nelle serre o nelle grandi ferramenta) da sistemare sotto i canali di scolo delle grondaie. Se si ha spazio è possibile collegare tra loro più contenitori. L’acqua piovana così raccolta si potrà preservare proteggendola con un coperchio, non solo per mantenerla pulita, ma anche per diminuire l’evaporazione. 

I commenti sono chiusi.