Letto a baldacchino: una presa di posizione netta ed impegnativa.

Il letto a baldacchino ci fa pensare ad un letto di altri tempi ma oggi possiamo trovare delle alternative moderne e di design.

Nessun letto propone un immagine più romantica e fiabesca  di quella che è capace di evocare un letto a baldacchino.

Anticamente ideato allo scopo di proteggere le persone dagli insetti indesiderati, nonché dagli sguardi indiscreti il letto a baldacchino, così come ogni altro elemento d’arredo, ha subito nei secoli più d’una trasformazione, per adattarsi alle mode ed ai tempi, ma comunque il suo fascino è rimasto invariato.

La scelta di un letto di questo genere, dal punto di vista più prettamente architettonico e di fruizione degli spazi all’interno di una stanza da letto, è senza dubbio una presa di posizione netta ed impegnativa: tutti i modelli a baldacchino infatti, indipendentemente dal fatto che si propenda per una versione più classica e sfarzosa piuttosto che per una più essenziale, sono caratterizzati dall’avere dimensioni imponenti.

Un letto a baldacchino non potrà mai passare inosservato, ovunque lo si posizioni attirerà inevitabilmente su di sé lo sguardo e proprio per questo motivo per poterlo alloggiare degnamente, specie se si tratta di un letto matrimoniale, è necessario disporre di una camera ampia, dalle dimensioni decisamente superiori a quelle delle moderne stanze da letto.

Bisogna poi considerare che non basta avere molto spazio tutt’intorno al letto, in modo da potergli dare il giusto risalto ma, soprattutto per alcuni modelli particolarmente alti, affinchè gli si renda giustizia, bisogna avere a disposizioni soffitti alti (intorno ai 3 – 3.30 metri).

Quando si parla di letti a baldacchino è possibile anche pensare a qualcosa di diverso dalla più tradizionale versione in stile classico, romantico e fiabesco (spesso associata appunto a strutture realizzate in ferro battuto, con volute e drappeggi); in commercio esistono infatti svariati modelli di letti a baldacchino di design, dall’aria assolutamente moderna, con linee essenziali e pulite, così come non è difficile trovare delle varianti di questa tipologia di letto dal sapore più prettamente etnico ed esotico.

I letti a baldacchino adatti alla camera da letto moderna hanno una struttura semplice, lineare e geometrica, con struttura in legno laccato o in acciaio, e tendaggi leggeri come veli oppure senza nessun tendaggio.

Oltre ad essere una tipologia di letto divertente che piace a tutti i bambini, il letto a baldacchino è un’ottima soluzione per arredare le camerette condivise fra più figli perchè saranno in grado di ricreare una sorta di intimità.letto a baldacchino

Letti a baldacchino. Una scelta inusuale.

1243414597987_maisondumondemanosque2
Questo letto in legno massiccio con tende ricamate color lino e veli 100% cotone darà uno stile romantico alla vostra camera. Manosque di Maisons du Monde.

I letti a baldacchino sono degli elementi d’arredo molto scenografici, soprattutto se vengono realizzati con tratti stilistici retrò, evocativi del passato. In origine, i letti a baldacchino possedevano dei toni ‘regali’, perché venivano realizzati con legni massicci e completati con stoffe pregiate.10_gallery_1280_vertical

Con l’avvento dell’arredo moderno, anche i letti a baldacchino hanno iniziato ad assumere dei tratti più leggeri, e in commercio si possono incontrare molti modelli che si ispirano ad uno stile contemporaneo.

Hanno comunque mantenuto quel carattere romantico, sofisticato, protagonista di atmosfere da fiaba che li contraddistingue.50170391_7 Il letto a baldacchino è simbolo di eleganza e di uno stile prezioso in grado di adornare la camera da letto con la raffinatezza di linee e forme esclusive.

letto_baldacchino-maxalto-alcova_2009-caslini_arredamenti
IL CLASSICO LETTO A BALDACCHINO REINTERPRETATO IN CHIAVE CONTEMPORANEA: ADATTO AD ESSERE AMBIENTATO A CENTRO STANZA,ALCOVA HA IL SOMMIER E LA TESTATA IN PELLE O IN TESSUTO. APPOGGIA SU UNA PEDANA CHE PUҒ ACCOGLIERE AI PIEDI DEL LETTO LA PANCA-CONTENITORE CON VANO A GIORNO E CASSETTO. UN’™UNICA IMPORTANTE DIMENSIONE E QUATTRO DIVERSE FINITURE: ROVERE CHIARO E NERO SPAZZOLATI, OLTRE AL ROVERE GRIGIO E MARRONE.

Quasi come fosse una culla, ci protegge e ci trasporta nel rilassamento. La particolarità è la sua struttura ad aste, spesso rivestite di stoffe, che proteggono l’intimità del riposo.

Tradizionalmente la struttura del letto a baldacchino era in legno pregiato in stile barocco, sostituito poi con il ferro battuto. Oggi le proposte spaziano da finiture in legno effetto naturale, molto chiaro o decisamente scuro ai moderni laccati bianchi colorati.

letti a baldacchino
Letto Nemo ALTACORTE
letti a baldacchino
Casetta in Canadà. NATHAN YONG, 2012 by MOOG

Come elemento di complemento del letto, il baldacchino si diffuse tra la fine del Medioevo e il Rinascimento, in un periodo in cui questo mobile era piuttosto raro ed esclusivo. Nel XVI secolo nacquero vari modelli, come quello “a cortine” che sostituì la cornice, e il baldacchino restò in auge fino al XVIII secolo grazie alla creatività dei francesi con i famosi lit à la duchesse utilizzati nel letto di Maria Antonietta a Fontainebleau, e dopo una breve fase buia, riprese la sua importanza almeno fino alla fine del XIX secolo. letti a baldacchinoBaldacchino deriva dal nome omologo del drappo di cui era formato, chiamato così perché proveniente da Baghdad, l’antica Babilonia, che in origine veniva chiamata Baldac o Baldacco, ed era famosa per i suoi setifici.