Bagno piccolo? Strategie salvaspazio.

Se siete tra i molti alle prese con un bagno piccolo, ecco qualche suggerimento, con alcuni spunti progettuali, per districarsi nei pochi centimetri a disposizione senza rinunciare all’idea di un bagno carino e vivibile.

bagnoSituazioni abitative sempre più ridotte portano a spazi di servizio davvero minimi. Fra questi, cucina e bagno sono sicuramente gli ambienti da progettare in maniera più studiata e organizzata, per far entrare tutto ciò che serve senza penalizzare l’estetica e il gusto personale di chi li andrà a vivere. bagno piccoloFortunatamente i designer e le aziende che operano in questo settore stanno dando una spinta importante ideando sanitari e mobili più piccoli e organizzati, dimensionati ai nuovi ambienti bagno non particolarmente grandi. Un modo intelligente per coniugare necessità ed estetica, molto apprezzato dal consumatore finale.

Il lavabo ad esempio, può essere a colonna, a semi incasso oppure inserito in un mobile che lo contiene e sorregge. Quest’ultima soluzione è molto interessante in spazi piccoli e, se attrezzato con cassetti e ripiani, sarà anche un utile contenitore per tutto ciò che serve.

Più spazio nel cassetto sottolavabo L’ingegnoso sifone Ideal Flow della collezione Tonic II consente di guadagnare il 20% di spazio nel vano sottolavabo, una soluzione preziosa per portare ordine nel tuo bagno.
PIU’ SPAZIO NEL CASSETTO SOTTOLAVABO. L’ingegnoso sifone Ideal Flow della collezione Tonic II consente di guadagnare il 20% di spazio nel vano sottolavabo, una soluzione preziosa per portare ordine nel tuo bagno.

Se il bagno piccolo ha un utilizzo secondario, il cosiddetto “bagno degli ospiti”, fra le diverse dimensioni e forme disponibili di lavabi sicuramente i modelli impropriamente chiamati “lavamani” rappresentano la migliore soluzione.  Magari corredati da accessori integrati, in pochi centimetri assolvono la loro funzione completando gradevolmente la parete che li ospita.51347-8793023Un punto centrale sono i sanitari che vanno acquistati seguendo le esigenze, non soltanto di spazio, ma anche estetiche. In commercio sono disponibili pezzi dalle dimensioni contenute da scegliere sia nella versione da appoggio sia nelle più funzionali opzioni sospese.
Queste ultime sono sempre più spesso preferite perché, essendo meno ingombranti, permettono una maggiore vivibilità degli ambienti. Inoltre l’essere sospesi rispetto al piano del pavimento rende i sanitari più facili da pulire – un vantaggio da non trascurare.

La collezione si è inoltre arricchita di vasi e bidet, sospesi e terra filo muro, di soli 50 cm di profondità. Forme compatte e contenute, design e funzionalità per i PICCOLI SPAZI, sempre allo stesso tempo accoglienti. Il bagno per il tuo studio o nella tua camera.
Vasi e bidet sospesi di soli 50 cm di profondità. Forme compatte e contenute, design e funzionalità per i PICCOLI SPAZI. Della collezione LE FIABE di Hatria.

Per far sembrare lo spazio più ampio la soluzione migliore per docce, box e cabine è quella di giocare con le trasparenze. Un’idea che non solo contribuirà ad aumentare la leggerezza della stanza, ma che la farà anche sembrare più grande e ariosa. Ulteriore aiuto lo avrete optando per la doccia a filo pavimento che si inserisce senza interruzioni nella superficie del bagno. Significa che la doccia non è più una zona a sé ma può avere lo stesso rivestimento del resto del bagno. Cosa che contribuisce ad ampliare notevolmente lo spazio visivo. Niente vincoli, la doccia può avere qualsiasi dimensione!
Non vi sono limiti di forma: la zona doccia può assumere una sagoma qualsiasi e può essere ricavata ovunque, scarichi permettendo.IMG_7697Per i pavimenti, in soluzioni particolarmente contenute, è preferibile optare per colori chiari e brillanti o comunque a un’alternanza di colori tenui, da abbinare a delle pareti bianche o in parte chiare. Questo contribuirà a dilatare l’ambiente e a renderlo, anche solo visivamente, più spazioso.

Ma il grande alleato dei piccoli bagni sono senza dubbio le mensole. Grandi o piccole, più o meno profonde, permettono di tenere tutto in ordine e di riporre con organizzazione ciò che serve. Inoltre sulle mensole è possibile alloggiare non soltanto i prodotti per la cura personale, ma anche oggetti e piccoli elementi di abbellimento che contribuiranno a rendere lo spazio unico e personale.

Per ottimizzare al massimo lo spazio ecco come questo termoarredo di DELTACOLOR funge anche da ripiano.
Per ottimizzare al massimo lo spazio ecco come questo termoarredo di DELTACALOR funge anche da ripiano.

 

BAGNO: nero e grigio per i sanitari.

BAGNO 1ceramicacatalano-zero55-sanitarigrigioeneroLa tendenza di un arredo bagno “minimal chic” è sempre molto forte ma più che il total white, oggi la tendenza è orientata verso il colore.2ec8dca43e4d54ec9683a1825cbf7a3a

Un bagno come una spa più che un ambiente asettico. Il concetto di minimal è più associato alle ultime tendenze dell’arredo bagno, con mobili dalle linee pulite e forme geometriche. Una rubinetteria design, lavabi dalle forme tondeggianti e soprattutto il vecchio armadietto è un ricordo del passato, adesso tutto è sostituito da cassetti estraibili oppure da “mobili da bagno” che quasi potrebbero essere adatti a qualsiasi ambiente della casa.

Anche l’illuminazione è essenziale nel bagno. Gli ultimi trend prediligono un’illuminazione d’atmosfera al posto dell’illuminazione ampia ambientale.bagno-completo-sospeso-flat-bianco-neroI sanitari colorati erano di moda alcuni decenni fa, per questo motivo non c’è da meravigliarsi se li incontriamo in abitazioni costruite 40 anni fa. Al giorno d’oggi, i sanitari colorati si configurano nuovamente come una soluzione d’arredo in voga, realizzata con design moderni, in diverse tonalità.3cielo-legiare-sanitarigrigioeneroI sanitari colorati ci permettono di superare il classico bianco, conferendo al nostro bagno un tocco di personalità. In questo modo possiamo realizzare bagni eleganti con sanitari neri, o con sanitari moderni di colore beige, o ancora possiamo adottare soluzioni d’arredo vivaci, caratterizzate da colori eccentrici come il fucsia o il verde.a05e6a8c8a_black-tub-black-tiles

Non solo bianchi quindi: i sanitari si colorano di nero o di sfumature del grigio, dando un tocco raffinato al bagno.
Grigio e nero sono colori eleganti utilizzati anche per i sanitari del bagno, sia nella versione lucida sia in quella opaca. Entrambi evidenziano le forme ceramiche e mettono in primo piano i sanitari.

grigio-lava-01-b
La continua ricerca di Flaminia sulle espressioni della ceramica ha prodotto alcune nuove finiture mat dall’aspetto molto interessante. “Grigio lava” è una finitura materica dalla texture molto intensa che avvicina il materiale ceramico alla pietra.
io-btw-black-flaminia
La serie Io di Flaminia è composta da sanitari in ceramica colorata che mantengono inalterate nel tempo le caratteristiche estetiche perché sono prodotti con un procedimento che rende inattaccabile la tinta. La vernice in polvere viene applicata a spruzzo sugli elementi pronti, che vengono poi rimessi in cottura a 1250 °C: la finitura vetrifica e diventa parte integrante del materiale. Sono in ceramica i sanitari da terra che si installano a filo muro. Misura L 36 x P 53 x H 42 cm; prezzo da rivenditore. www.ceramicaflaminia.it

Ma di che colore scegliere le finiture di pareti e pavimento? In genere un effetto gradevole si ha giocando su due tonalità principali che si richiamano a vicenda: per esempio se vaso e bidet scuri sono un modello sospeso, a terra si potranno mettere piastrelle scure e a parete una tinta chiara, che farà da piacevole stacco. Lo stesso vale anche per l’abbinamento dei mobili: nero e grigio stanno bene con tutti i colori, in particolare armonizzano con le tonalità legno, soprattutto chiare. Per creare un vivace contrasto, si possono essere inserire accessori dalle tinte accese. Il coprisedile del vaso può essere scelto nella stessa tinta del sanitario o in un colore contrastante. Magari rosso per un effetto stupefacente!15-planet-8105_8106-neNERO, colore meno scontato per il bagno ma che può garantire risultati d’effetto. Sta bene con tutto perché elegante ma lo sfondo deve essere omogeneo e coerente. Il nero può diventare persino uno dei colori preferiti per “vestire” gli elementi d’arredo o addirittura lavabi e sanitari; raramente lo si trova però come colore dominante del bagno. Il timore è quello di rendere l’ambiente troppo scuro e difficile da metabolizzare per l’aspetto inusuale, anzi contrario a quello fatto di ceramiche bianche che l’occhio è abituato a vedere. 213ff5937df1b6180a396937536d5d6c

sfera-nera-20_490X0_90