Crea sito

Gita fuori porta in città d’arte Venezia

Gita fuori porta in città d’arte Venezia

Gita fuori porta in città d'arte: Venezia

 

Ho un bellissimo ricordo di Venezia, è una tra le città d’arte della nostra Italia che preferisco perchè è unica nel suo genere. Ci sono stata un paio di volte, la gita fuori porta più recente era andata molto bene. Avevamo parcheggiato l’auto in un parcheggio coperto fuori da Venezia e a piedi ci eravamo incamminati verso il centro. L’ideale sarebbe però andare in treno. E’ comodo perchè dalla stazione Santa Lucia partono direttamente i traghetti verso il centro di Venezia.

 

 

Equipaggiamento
Armatevi prima di partire di un buon equipaggiamento: Zainetto con acqua (costosissima a Venezia), piantina della città, guida dei posti da visitare a Venezia. Noi abbiamo preferito il pranzo al sacco. I ristoranti offrono menù a base di pesce molto buoni. Per chi volesse un’alternativa ci sono dei forni per la strada verso il centro. Noi ci siamo fermati dal profumo, il pane di prima mattina è buonissimo. Ovviamente ci sono anche pasticcini e pizza.

Biglietto traghetto: Valido 12 ore che vi permetterà di usare i traghetti illimitatamente. Avevamo utilizzato sempre il traghetto per andare sulle isole di Murano e Burano, ma si può utilizzare anche per andare verso il centro.
Da visitare in giornata a Venezia

Mattina
Palazzo Ducale
Basilica di San Marco
Piazza San Marco
Ponte di Rialto

Pomeriggio

Isola di Murano
Isola di Burano

Gita fuori porta in città d’arte Venezia Percorso

1) Partiamo dalla stazione ferroviaria di Santa Lucia. Direttamente davanti alla stazione ferroviaria troverete un approdo del traghetto. Da qui partono sia i battelli turistici, sia i normali traghetti. Quest´ultimi sono più economici, ma non offrono informazioni aggiuntive e percorrono il Canal Grande, come un normalissimo autobus, fino a Piazza San Marco. Noi avevamo fatto tutta la strada a piedi, è abbastanza lunga circa 30/40 minuti ma ne vale la pena perchè vedrete la Venezia più caratteristica, piccole chiesette, negozietti, etc..

2) Arrivati alla Piazza di San Marco vi troverete difronte a una veduta tra le più caratteristiche di Venezia: La Basilica di San Marco, il Palazzo Ducale, il Campanile e la bellissima vista della laguna. Consiglio di visitare la Basilica di San Marco ed il Palazzo Ducale o la mattina presto o nel pomeriggio per evitare lunghe code davanti all’ingresso che si formano soprattutto intorno all’ora di pranzo. Visitando il Palazzo Ducale, potrete farvi un’idea degli appartamenti privati del doge e delle sale di rappresentanza della repubblica ducale. Attraversando il famosissimo Ponte dei Sospiri raggiungerete il carcere, da cui evase Casanova.

3) La Basilica di San Marco è un esempio dell´architettura occidentale-orientale unico in tutta l´Europa. Bastano i grandiosi mosaici ed i pavimenti per giustificare una visita alla Basilica. Da non perdere è anche il Museo Marciano, dove potrete vedere da vicino i famosissimi cavalli in bronzo e godervi, dalla loggia, la vista su Piazza San Marco.

4) Se avete abbastanza tempo a disposizione, non vi lasciate sfuggire una salita con l´ascensore sul Campanile. Il panorama che vi si offrirà da qui è mozzafiato e vale ogni centesimo dei costi per l´ingresso. La vostra passeggiata continua sotto la Torre dell´Orologio lungo le Mercerie. Le Mercerie consistono in tre vie per lo shopping e sono le più conosciute di Venezia. Queste portano dalla Piazza San Marco fino all’ex quartiere commerciale intorno al Ponte di Rialto. Qui gli amanti dello shopping troveranno tutto ciò che possono desiderare – ma anche in tutte le categorie di prezzo.
Appena avrete raggiunto il Ponte di Rialto, potrete scegliere tra due percorsi per tornare nuovamente alla stazione ferroviaria: Il percorso più veloce è quello di prendere il traghetto all´approdo di Rialto fino alla stazione. Chi invece ha ancora un po´ di tempo a disposizione e vorrebbe percorrere i vicoli a piedi, dovrà attraversare il Ponte di Rialto e seguire le vie lungo i canali fino alla stazione, il tragitto impiegherà tra i 30 ed i 40 minuti.
Per attraversare il Canal Grande prendete il Ponte degli Scalzi che vi porterà direttamente davanti alla stazione centrale.

5) Se volete proseguire la gita potete visitare le isole di Murano e Burano. Murano è famosa per l’artigianato del vetro. Noi eravamo andati a vedere una dimostrazione di come si crea con il vetro oggetti come bicchieri, animaletti, etc. Sono infatti numerosi i negozi e le fabbriche con fornaci disseminate un po’ ovunque. Alcune di esse offrono delle dimostrazioni su come si producono dei piccoli animali. Fino a qualche tempo fa tali dimostrazioni erano gratuite, adesso invece vengono richiesti 2 o 3 euro per potervi assistere. Burano invece è famosa per l’artigianato del tessile.

Visualizzazione ingrandita della
mappa

Author: soscasalinghe

Share This Post On