Da piccola, avevo le idee molto chiare.

Da grande sarei stata pediatra, oh my God! Non sono un tipo portato al campo medico, a dire il vero. Decisamente emotiva. Poi volevo essere ballerina di danza classica, anzi no, moderna. Una cantante. Povero pubblico! Pittrice, artista, attrice. Poliziotta, ma col cane al seguito eh. La coerenza è sempre stato un tratto distintivo in me 😀

Parlare inglese con tipi inglesi.

Beh, questo per otto anni di fila l’ho fatto. Arredatrice d’interni, con tanto di catalogo fatto in casa; creatrice di abiti fashion, per Barbie troppo classiche per i miei gusti. Make up artist d’alto livello, direi cinematografico. Adoro gli effetti speciali. Mettendo da parte il mio percorso professionale, nel mio intimo oggi, so che in fondo tu, puoi essere tutto ciò che vuoi, quando sei mamma.

tqv1

Già, perchè ogni giorno noi mamme sappiamo inventarci ad arte, nella nostra umanità. Intimamente nude e vere. Tutto, per i nostri figli. Noi, il loro mondo, fatto di frasi tipo:

-Mamma è tutta colpa tua!

Seguite da irrazionalissimi sensi di colpa. I nostri. Coccole magiche, come quei bacini. Quelli che, spopolavano in un link onnipresente su facebook. Sì, proprio i bacini magici di mamma, così spontanei ed immediati, fatti d’amore incondizionato e forte. Incontenibile e necessario. L’amore che sbaglia, solo per amore. Lui che ti rende espertissima su tutti i fronti, o quasi.

Creativa per caso o per vocazione, farmacista ad honorem all’occorrenza, ingegnere nautico, ma esiste? Cantante convinta di improponibili e richiestissime canzoncine. Narratrice di fiabe un po’ vintage, un po’ chic, un po’ nostre. Artigiana di canne da pesca hi-tech. Fotografa pazza, pronta a cogliere adorabili bronci e sorrisi esplosivi.

Incredibilmente paziente. Anche quando pensi di non esserlo. Una pazienza che, a pensarci bene, è quasi aliena. Ma tua. Lei che, non si cura ‘dell’opinione pubblica’ e ascolta. Ascolta sempre. Non inibisce la fiducia di tuo figlio col giudizio, è comprensione e dialogo. Rende facile il difficile, e questo è meraviglia. Comunicare per risolvere i piccoli problemi, liberare la strada alle parole. Guardarsi sinceri, l’uno nell’altra.

L’equilibrio, nascosto sotto gli umani turbamenti: nella carenza di sonno, nei tuoi comunissimi errori, nel tuo sentirti una stupida a volte! Mettere da parte mille paure, e divenire migliore. Perchè l’amore, questo amore, può. Umane rivoluzioni.

Siete d’accordo?