Una scatola tira l’altra, come le ciliegie. Non proprio uguali. La frenesia e quella nervosa eccitazione di prendere tutto, aprire ogni armadio e cassetto in cerca di dettagli nascosti e delle tue emozioni sparse. Con te ogni cosa che conta, e iniziare a sentirti diversa. Più serena. Organizzarti nel tuo caos creativo. Pacchi, pacchetti e piccole meraviglie. Guardare in stato iperemotivo, così per caso e per magia, vecchie foto nascoste chissà dove, emozionarsi di più. Perchè sei mamma e mezza tutta emotiva, si sa. Tu chiamale se vuoi follie mammesche!

Sorrisi confusi, dinamismo forzato e stanchezza. Tanta, troppa e pure un po’ insonne. Inconsueti bagliori di nuova energia, sexy occhiaie persistenti. E dai di correttore! Bio. Tensione e voglia di far bene. Un albero da illuminare nella nuova casa, con mio figlio, un presepe a cui dar vita, tra spontanea fantasia, e racconto. Personaggi che parlano di pura bontà. Torte e candeline. Il compleanno del nano. Love. Disfare e rifare scatole, tutti e tre, anzi quattro (vedi gatta pensante e fiera) insieme. Ancora scatole, per contenere sogni e ascoltare la loro voce: libera, pulita e chiara. Cambiare casa, cambiare aria.

love us

Rinnovamento, piccole malinconie segrete e equilibrio dentro le tempeste. Acqua fresca da bere. Spazi nuovi. Come il mio #mercoledìveg su instamamme.net. Lo conoscete già, ne ho parlato qui. Un’idea fantastica della lav, e una mia rubrica, a cui partecipo felicemente sul loro sito. Le instamamme non sono solo contest fotografici su instagram. Tra l’altro davvero belli. Piccoli momenti tuoi, da instamma, dove con dei dettagli racconti qualcosa, ti confronti senza pregiudizi. Uno microcosmo dove si scambiano nuove idee, e si collabora con molta passione. Un gruppo per conoscere persone sincere e interessanti. Per questo sono davvero entusiasta, di esser salita a bordo.

In questi giorni sono un po’ latitante. Scarta, stira, monta organizza il nuovo. Help! A proposito, fatto presepe e albero? Io li adoro, il presepe di più e voi?