Crea sito

Tendenze

A qualcuno piace Keanu

Della serie, perché accontentarsi nella vita?

(E fu così che divennero gattare)

Se vabbe’. Anche no 😉

C’è da scegliere fra, il saper gioire delle piccole cose e svalutare la propria persona, pur di non stare soli. La tristezza. Questo è un altro capitolo ancora.

Io credo che (esperienza vissuta più volte) quando in una relazione parli al muro, o l’altro non sa ascoltare la tua lingua, il senso di solitudine sia più evidente che mai. Per dirlo qui…

Detto questo, molti mi dicono di essere un po’ troppo severa, a volte, con il genere maschile.

Dissento. 

Non sono rigida, sono esigente, un buon cinque per cento lo salvo volentieri 😉

E in questo cinque per centro, noi ragazze semplici (ma complesse), noi che crediamo ancora nel potere assoluto di un gesto galante, noi, salviamo lui. Uno tra tutti.

(altro…)

C’era una volta L’A…

C’era una volta L’A…

(L’Amore, quello che non teme confronti)

C’era un volta un sogno. Fatto di nitide paure, emozioni intense ed entusiasmo rarefatto. Fatto di porte sbattute in faccia e ginocchia sbucciate. Ferite che si rimarginano grazie ad un bacio. Inaspettato, come il coraggio. Chiudere gli occhi e potersi lasciare andare, oltre ogni fredda logica ed oltre ogni lucida decisione.

C’era una volta uno sguardo perso dentro un sogno, guardato ogni giorno, da occhi di chi è spettatore della sua vita.

Scritta, sussurrata, intonata…

(La La Land)

Terra di sogni più incerti. Quelli espressi a gran voce e quelli infranti. (altro…)

La vita prima di WA

E’ accaduto qualcosa di sconvolgente: a metà strada tra il mistico è il metafisico. Una cosa che non mi accadeva dal momento in cui ho buttato l’ultimo pacchetto di Marlboro Medium. Anni e anni fa.

Un buco spazio temporale in cui perdere il contatto col mondo intorno a te, per magia lo fa acquisire. Già in tempi non sospetti, uscire senza il 3310 di turno era quasi un accenno di pura utopia.

L’era 3.0 è dentro di noi. Detto da una che ha un blog e qualsiasi social possibile e immaginabile appare forzato e controtendenza. Forse sì, forse no.

 Forse No.

(altro…)

Quando l’oceano chiama

C’e da dire che mio figlio ha idee chiare in fatto di scelte cinematografiche…

Andiamo a vedere Sing?

No, Oceania punto e basta!

E non solo su questo…

Avete mai convinto un maschio preadolescente a indossare un jeans? Della serie che dal primo pantalone della tuta per l’asilo, una mamma di tre maschi in classe sua, proferì:

‘Una volta infilato il primo sottotuta, ciaone’…

E vabbe’ sta più comodo, ma torniamo a noi!

A volte l’Oceano chiama. Può chiamarsi Oceano, oppure, la famosa vocina inconscia. Non facciamo già i difficili. Ma sì, (altro…)

Pastello Occhi Turchese

neve

Eccomi!

Oggi voglio parlarvi di uno dei miei ultimi acquisti dal sito Il Giardino di Arianna. Su questo sito, acquisto spesso e da anni, prodotti Bio: è affidabile e velocissimo per la consegna 😉

Non so se ve l’ho mai detto, ma io adoro il turchese! Ho acquistato, spinta dalla mia innata passione per questo colore, il pastello occhi Cielo Turchese, di Neve Cosmetics. (altro…)

E voi, come dormite? #wakeupbeautiful

Dormire…

(Che si vedono le occhiaie sexy in questa foto?)

#wakeupbeautiful

Interessante concetto, parzialmente astratto (a volte). Allora ditelo, che è una parola da abolire dal dizionario, una volta che diventiamo mamme! 😉 Ma anche no, dai! Già, già…Ora capisco quelle lunghissime e beate penniche, a tutte le ore del giorno gli ultimi mesi della gravidanza. La natura chiama a gran voce (altro…)

1 2 3