Crea sito

Trattata male da mio marito

Share:
Condividi

Gentile Dottore non so da dove cominciare perchè mio marito detesta troppe cose di me e ci vorrebbero giorni per raccontare la mia storia… quindi comincio dalla fine. Premetto che come molte coppie che fanno casa abbiamo 4-5 anni di debiti da pagare, ma una bella casetta e un bel figlio, da quando ero in attesa ho smesso di lavorare a causa di gravidanza a rischio ed ora sto crescendo il piccolo che ha appena compiuto 1 anno. Mio marito oltre a non aiutarmi in niente casa, bambino spesa ecc. continua sempre ad umiliarmi tipo che ho la pancia, ma non vede che ho il bimbo 18 ore in braccio, che mi trascuro ma devo fargli una domanda scritta x tenere il piccolo e farmi lo shampoo, si arrabbia che ha fame e spesso devo mollare il cucchiaio della pappa di suo figlio x preparare a lui e cmq critica ogni cosa. se parliamo di soldi dice di trovarmi un lavoro o un uomo ricco e lasciarlo in pace… mi sto prolungando troppo comunque in tutto ciò lui ha 32 anni io 38 lui avora 6 mesi l’anno e gli altri se non trova il lavoro che dice lui “solo il top” non si abbassa ad altre cose!!! mah sta 12 ore al giorno al pc tra poker e altro e verso le 4 del mattino si adormenta x poi svegliarsi alle 13 e alle 13,30 gia al pc o tv… niente dialogo o semmai solo cose futili altrimenti lo stresso… mi sento sola tanto sola mi dia qualche consiglio anche se si dovrebbero dire tante altre cose, mi rendo conto…

LEGGI ANCHE: Suocera invadente

Il quadro della relazione che lei delinea lascia ben poco spazio ad alternative possibili. E’ probabile che suo marito sia un dipendente da gioco e da internet e come tutti le persone dipendenti è ‘sposato’ con le proprie dipendenze ed il partner è solo un elemento di ‘disturbo’.
Si chieda piuttosto perché lei continua a stare in una relazione del genere, che cosa le dà, perchè si fà trattare in un certo modo.
E come afferma lo psicoterapeuta americano Buscaglia.
“Gli zerbini sono paprezzati solo da quelli che hanno le scarpe sporche”
Rifletta su ciò
Saluti

Leave a Response

*