Crea sito
apr
27
2011
0

Foto di fiori in ospedale? Fanno stare meglio!

Una iniziativa che merita certamente di essere menzionata. Fiori come fonte di benessere? Diremmo proprio di sì. E a scoprirlo sono anche gli istituri di degenza come il Regina Elena e San Gallicano di Roma che si legano ad una mostra fotografica in omaggio al Giappone, ad ideale sostegno nel momento drammatico che il grande paese sta attraversando.

I fotografi Adriano Sivori e Massimo Gasbarra ci raccontano con “Coraggio! Giappone” lo splendore del Paese attraverso le foto scattate in due periodi molto diversi, ma allo stesso tempo unici e di grande fascino: la primavera e l’autunno, la fioritura dei ciliegi e gli aceri tinti di rosso.

Le fotografie resteranno nell’atrio principale degli Istituti fino al 9 maggio e saranno poi collocate nelle aree di attesa della diagnostica strumentale.

Written by Valeria S. in: fiori | Tag:, ,
apr
26
2011
7

Tre giorni per il giardino nel castello di Masino

Giovedì 28 aprile avrà inizio la 20° edizione della “Tre giorni per il giardino” che proseguirà sino a domenica 1 maggio nel parco del castello di Masino.

La prima manifestazione floro-vivaistica italiana come sempre è organizzata dal FAI sotto la regia dell’architetto Paolo Pejrone, fondatore e presidente dell’Accademia Piemontese del Giardino.

Visto il numeroso pubblico delle scorse edizioni anche quest’anno la manifestazione durerà quattro giorni, dal 28 al 1 e a darle vita saranno più di 160 vivaisti italiani e stranieri che porteranno a Masino il meglio delle loro produzioni e tante novità.

Oltre alle piante ed ai fiori saranno presenti anche intrecciati e cesteria, prodotti ed attrezzi per la cura del verde, piscine naturali, sculture in legno, prodotti ornitologici, nidi, colombaie, vasi decorati, serre, arredi e tende, editoria specializzata, abbigliamento da giardino e genuini prodotti dell’orto di primavera.

Quest’anno è previsto anche un ricco programma di incontri e presentazioni di libri sul tema dei giardini e della cura del verde alla presenza degli stessi autori. Si inizia giovedì 28 aprile, alle 15:30: Paolo Pejrone introdurrà il volume “invecchiare in giardino” di Gianlupo Osti; alle 16:30 invece Pejrone e Giulia Maria Mozzoni Crespi, presidente onorario del FAI, presenteranno “ la cura dell’orto e del giardino biodinamico” di Paolo Pistis. Venerdì 29, alle 11:30, Peyrone e Pia Pera, illustreranno “lo sai che i papaveri…” di Nadia Nicoletti mentre nel pomeriggio, alle 15:30, è previsto l’incontro “tra vanga e pacciame: duetti e duelli in giardino” con Emanuela Rosa Clot, Oliva di Collobiano, Pia Pera, Franco Perfetti e Pejrone come moderatore. “letture in giardino” a cura dell’istituto Piero Martinetti di Caluso sono previste per le 16:30 di sabato 30. Invece domenica alle 10:30, l’ingegnere Julius Hh, Amministratore Delegato Stihl, parlerà di “sicurezza nell’utilizzo delle piccole attrezzature a motore da giardinaggio” ed alle 15:30 interverrà nuovamente sul tema “attrezzature da giardinaggio ad accumulatore: ecologia, potenza e versatilit”; gli incontri della giornata termineranno alle 16:30 con le “letture in giardino”.

Sabato e domenica inoltre un particolare spazio è stato creato per i più piccoli: dalle 12:00 alle 16:00 ci saranno laboratori ludico-didattici intitolati “con le mani nella terra, i piccoli giardinieri crescono” tenuti da Nadia Nicoletti, esperta di didattica orticola ed autrice di libri di successo; tra le attività che saranno proposte ci sarà la costruzione di un mini-orto e di una mangiatoia per uccelli da portare a casa.

Written by Valeria S. in: fiori,piante | Tag:
apr
18
2011
0

Azalea, istruzioni per l’uso

Azalea, a noi! Ecco una pianta arbustiva perenne appartenente al genere dei Rhodendron. Si presenta con fusti sottili e foglie ovali verde scuro. Ma i fiori sono protagonisti grazie alla forma di classica trombetta, una ad una riunite in mazzetti di colore bianco, rosa, rosso o lilla.

Le varietà più conosciute: il Rhodendron hirsutum, caratterizzato da fiori bianca o rosati. Per la coltivazione si punta spesso al Rhododendron maximum, Rhododendron arboreum, Rhododendron argenteum e Rhodondron campanulatum.

E allora parliamo pure di istruzioni per l’uso: l’azalea va collocata in una zona luminosa del giardino, ma in estate va protetta dai raggi diretti del sole, specie nelle ore più calde del pomeriggio. Il terreno ideale è quello acido, mentre i ristagni idrici sono sempre da evitare.

Written by Valeria S. in: fiori,piante | Tag:,
apr
18
2011
0

Orto fai-da-te, gli italiani lo amano

A chi non piacerebbe, almeno una volta nella vita, ritrovarsi a coltivare un orto? Un’esperienze utile non solo dal punto di vista della produzione di ortaggi e verdure, ma anche delle relazioni sociali nel caso si scelga, ad esempio, di partecipare a un progetto di orto condiviso.

Sta di fatto che l’agricoltura fai-da-te ha conquistato l’intera Penisola. Lo fa sapere Coldiretti ricordando che oggi i terrazzi coltivati sono già oltre un milione. C’è spazio anche per i ‘giardini verticali‘, una tendenza ormai consolidata soprattutto a Milano.

Secondo un’indagine della confederazione nazionale dei coltivatori, il 37 per cento degli italiani dedica infatti parte del tempo libero alla cura del verde. Non si tratta solo di chi possiede terreni o balconi, ma anche di agricoltori veri e propri che hanno ‘attrezzato’ una parete di casa con questo scopo.

Come fare allora un orto a parete? Davvero semplice: utilizzate un pannello assorbente di alcuni centimetri di spessore, ponete le piante che si sviluppano verso l’alto nella parte superiore, quelle che tendono al basso nella parte inferiore. Una volta completato l’orto, appendetelo al muro proprio come un quadro.

Written by Valeria S. in: orto | Tag:,
apr
13
2011
0

Pamela Anderson regala una foresta alla stilista Vivienne Westwood

Un po’ di colore e un po’ di gossip non guastano mai. E allora sappiate che qualche giorno fa la celebre fashion designer inglese Vivienne Westwood ha festeggiato il 70esimo compleanno. Ecco allora la sua amica Pamela Anderson scegliere per lei un regalo non convenzionale, ovveri 70 acri di foresta pluviale peruviana.

L’originale regalo è stato possibile grazie a Cool Earth, un’organizzazione inglese attiva nel campo della salvaguardia di quelle aree naturali a rischio di deforestazione. Il terreno della ‘Foresta di Vivienne’, nella regione di Ashaninka in Perù, dunque non sarà utilizzato direttamente dalla signora Westwood, ma verrà restituito alle comunità indigene in una sorta di partnership.

Lo scopo: prevenire lo sconsiderato abbattimento degli alberi per farne materiale da costruzione o gli incendi dolosi che trasformano le foreste in allevamenti intensivi di bestiame.

In questo modo le comunità locali potarnno utilizzare al meglio il territorio, proteggendo la bellezza delle foreste pluviali che sono l’habitat di un numero incredibile di piante ed animali e sono una barriera naturale contro le inondazioni.

Written by Valeria S. in: piante | Tag:,
apr
13
2011
0

“In giardino a Fiorano”, va in scena la mostra mercato

Preparatevi, si va tutti in piazza Ciro Menotti e in Via Vittorio Veneto a Fiorano Modenese sabato 16 e domenica 17 aprile si svolge la prima edizione della mostra mercato di piante, fiori e giardinaggio “In giardino a Fiorano“.

Una vera e propria esposizione di attrezzature e arredo per giardinaggio, accessori per animali, mostra di trattori d’epoca, libreria tematica, bonsai, piante aromatiche e da frutto, prodotti enogastronomici, sementi, piante e fiori, gonfiabili per bambini, stand gastronomici a cura degli Amici di Fiorano e del Comitato San Rocco.

Il programma prevede l’apertura degli stand sabato 16 aprile dalle ore 12 alle ore 19, domenica 17 aprile dalle ore 9 alle ore 18.30, con alle ore 15, presso lo stand AAO si tiene uno stage gratuito di orto biologico e orto biodinamico; alle ore 16, presso lo stand Covili, stage di giardinaggio. Durante tutto il giorno, inoltre, previste attività e giochi per bambini.

Written by Valeria S. in: fiori,piante | Tag:
apr
08
2011
0

Mostra della Minerva, piante rare a Salerno

Mostra della MinervaAppuntamento questo fine settimana a Salerno con la XI Edizione della Mostra della Minerva. Da oggi a domenica 10 aprile, infatti, sarà possibile prendere confidenza con numerose piante rare. Domani ad esempio, presso la Villa Comunale, si potrà partecipare a un percorso guidato alla scoperta di piante e frutti tipici della costiera amalfitana. Il programma prevede inoltre una lezione di floricultura per gli alunni delle scuole elementari.

Altri appuntamenti da non perdere: gli allievi dell’Istituto Alberghiero Virtuoso di Salerno, guidati dallo chef Clemente Gaeta, proporranno intagli artistici di ortaggi ad uso culinario, mentre nel pomeriggio si potrà percorrere il Fusandola ovvero il centro storico, attraverso la riscoperta dei suoi giardini segreti.

Con ben 77 espositori la mostra non potrà certamente deludere gli amanti del verde o anche solo i curiosi. Ricordiamo infine che uno stand sarà interamente dedicato al Comune di Salerno per ricordare che gestisce piani di manutenzione del verde cittadino per un’estensione di mq 696.600.

Written by Valeria S. in: fiori,piante | Tag:
apr
07
2011
0

Giardini: fiori e piante in mostra ad Ospedaletti

fioriTutti pronti? Ormai ci siamo: sabato 9 e domenica 10 aprile 2011 si svolge ad Ospedaletti, in provincia di Imperia, la prima edizione di Giardini, un evento ad ingresso libero per gli amanti della piante. Lungo la passeggiata di corso Regina Margherita vi aspetta un’esposizione con vendita di artigianato, piante, fiori, arredi da giardino e attrezzi per il giardinaggio di tuttti i tipi.

Grande attenzione sarà data all‘arte della composizione floreale e alla gastronomia con la produzione di marmellate, liquori e sciroppi. Inoltre, uno spazio espositivo tutto per il marchio collettivo Artigiani In Liguria: in mostra la ceramica, la decorazione floreale con varietà fresche e secche e produzioni in ferro battuto e forgiato.

Ecco il programma nel dettaglio:
Sabato 9 aprile, dopo il taglio del nastro del sindaco di Ospedaletti, Eraldo Crespi, si svolge un incontro con Libereso Guglielmi, dal titolo Il giardiniere di Calvino, introdotto da Barbara Biale con Gianfranco Croese, presidente Cia Imperia, e Gianni Gentile, direttore Coldiretti Imperia.

Nel pomeriggio due conferenze: alle ore 15.00 la prima con Mario Mariotti, presidente dei Giardini Botanici Hanbury, intitolata L’amore per le piante è come l’amore per il giardinaggio?, mentre alle 17.30 Marcello Storace, del dipartimento Fitosanitario della Regione Liguria, è presente a I nemici delle palme – la cura e la prevenzione del punteruolo rosso.

Domenica 10 aprile, alle 10.30, Francesco Cartorina, coordinatore nazionale di Società Vegetariana, parla dei benefici dell’alimentazione vegetariana.
Alle 11.30 i visitatori possono partecipare a una visita guidata a cura del Comune di Ospedaletti ai giardini Pian D’Aschè, realizzati dalla Société Foncière Lyonnaise a metà dell’800. A seguire visita ai giardini Giuseppe Mazzini.
Chi è curioso di assaggiare le marmellate di fiori può recarsi al laboratorio di degustazione, a cura dell’azienda agricola Dalpian di Tiglieto (Ge), alle ore 12. Per concludere, alle 18.30, le imprese aderenti al marchio collettivo Artigiani in Liguria, espondono al pubblico la lavorazione del ferro battuto, alle ore 18.30.

Giardini è organizzato da Confartigianato Imperia, Regione Liguria, Camera di Commercio di Imperia con la collaborazione del Comune di Ospedaletti e di CIA e Coldiretti Imperia.

Written by Valeria S. in: fiori,piante | Tag:
apr
05
2011
0

Aprile, seminiano la valerianella

La valerianella, nome botanico è Valerianella locusta, è una pianta appartenente alla famiglia delle Valerianaceae. Conosciuta anche con i nomi di songino, gallinella e dolcetta, la valerianella è caratterizzata da fiori di colore chiaro.

Seppur esistano diverse varietà di valerianella, le più diffuse sono due: la valerianella verde a cuore pieno, adatta agli orti familiari e più resistente al freddo; la valerianella d’olanda con foglie più sottili e lunghe e dal colore meno brillante.

In materia di semina, quella a spaglio è la più praticata, anche se produce raccolti di qualità più bassa. Per la raccolta la pianta va tagliata poco sotto al colletto, meglio se terreno e pianta sono asciutti.

Written by Valeria S. in: piante | Tag:
apr
01
2011
0

È primavera: arriva la Caltha palustris

Signore (soprattutto) e signori, ecco a voi la Caltha palustris, appartenente alla famiglia delle Ranunculacee ed originaria delle zone a clima temperato.

La pianta in questione significa fusti alti non più di trenta centimetri, foglie lunghe di colore verde scuro e fiori costituiti da cinque petali di colore giallo oro. Una meraviglia.

La Farferugine è possibile trovarla spontaneamente nei pressi di zone umide, ma può anche essere coltivata in ambito domestico, purché le venga assicurata la giusta umidità ambientale. Attenzione: la Caltha palustris deve essere collocata in una zona luminosa del giardino, meglio ancora nei pressi di un corso d’acqua.

Pur non essendo piante soggette all’attacco di malattie particolari, è sempre meglio intervenire con prodotti specifici prima della comparsa della fioritura.

Written by Valeria S. in: piante | Tag:

Theme: TheBuckmaker.com Best WordPress Themes