Un uomo salva un gattino, lui ora protegge il neonato di casa

Piangeva disperato. Solo e spaventato. Così è stato trovato un gattino randagio sotto il porticato di una casa. Della madre non c’erano tracce. «Mio marito lo ha trovato mentre portava nostra figlia all’asilo nido. Quel giorno pioveva a dirotto e il gattino aveva cercato riparo sotto il porticato -. racconta Jessica Davis, moglie di Matt -. Appena ha visto mio marito, il micio ha iniziato a seguirlo, senza mai perderlo di vista. E così sono arrivati insieme all’auto.

gatto_salva01-krRF-U1100261184023r5D-680x680@LaStampa.it

Lo ha raccolto e l’ho ha portato a casa dicendomi: “Era troppo disperato e magro, non potevo lasciarlo lì”».  Doug, così lo hanno chiamato, aveva davvero bisogno di riprendersi: «Dopo un bagno, un sacco di buon cibo e tante coccole, è come se fosse rinato e non smetteva di fare le fusa – racconta l’uomo -. Volevamo riportarlo alla sua famiglia, ma dopo aver chiesto un po’ in giro ci siamo resi conto che non era di nessuno». Così hanno deciso di portarlo da un veterinario per farlo visitare e di adottarlo: quel gattino di appena 12 settimane ha fatto subito sentire la sua presenza in casa, in particolare con l’altro piccolo della famiglia. Quando Matt si siede in poltrona per dare il biberon al figlio Rowan, Doug ha dimostrato tutto il suo amore per il neonato:

gatto_salva00-krRF-U11002611840234oG-1024x576@LaStampa.it

«Mio figlio stava mangiando e Doug è saltato sulla poltrona e gli si è accovacciato vicino e non si è più mosso. Mio figlio ha allungato la manina e ha iniziato ad accarezzarlo sulle orecchie. Era chiaro che qualcosa di speciale stava nascendo». Ormai i due sono inseparabili. «Doug lo guarda quando mangia e gioca con la sua pancia. Quando Rowan piange, lui miagola. È adorabile. È diventato parte integrante della nostra famiglia».

980x (5)

Fonte: LoveMeow

comments
Precedente Il presepe dei gatti Successivo CAT-Tentazioni di Natale 2016